Basket, C2/m: Gad-Grifone 65-58

La stracittadina di Catania tra Gad Etna e Grifone si conclude con la vittoria della prima societ, che si impone al termine di una gara all’ultimo respiro.

Gad-Grifone 65-58
PalaGalermo di Catania, 13 gennaio, 18:00

GAD Etna Catania: Arena 5, Basile 7, Borz 13, Caselli 6, Cilia, Di Masi 19, Esposito 9, Guastella ne, Pennisi ne, Scornavacca ne, Testa ne, Torrisi 6. All. Borz.
Grifone Catania: Catotti 4, Anselmi ne, Orlando ne, Consoli 28, Marzo 14, Grasso, Mazzerbo, Spicchiale ne, Pulvirenti 4, Livera ne, Marletta 4, Scerra 8. All. Famoso.
Arbitri: Conti di Gravina di Catania e La Monica di Piazza Armerina.
Parziali: 15-11, 32-24, 50-39

Il GAD Etna rientra in zona play off battendo nel derby catanese la Polisportiva Grifone grazie ad una prova tutta cuore e difesa dei suoi ragazzi. Nella prima frazione di gara la squadra di coach Borz riesce a prendere un piccolo margine di vantaggio e chiudere a +4 anche se comincia a caricarsi di falli nei suoi uomini migliori.

Il vantaggio diventa di 8 punti alla fine del primo tempo e cresce ancora fino a 11 punti alla fine del terzo quarto. A questo punto inizia la sofferenza per il GAD Etna. L’ultimo periodo infatti vede il Grifone farsi sotto nuovamente fino a sfiorare la parit (-1 a met quarto). Il GAD comunque resiste e nel momento in cui sembra destinato a soccombere rialza la testa e riprende quei punti di vantaggio che gli permettono di arrivare fino in fondo.

Fra i padroni di casa in evidenza il solito Di Masi (19 punti con 10 rimbalzi), Borz (13 con 9) e Caselli che bench impiegato da play maker e gravato di falli per gran parte della partita riesce a trascinare e caricare i compagni. lui l’anima di questa squadra. Fra gli ospiti spicca Consoli (28) e soprattutto Marzo (14) che mette in campo 40 minuti di difesa maiuscola e di regia oculata non disdegnando di concludere l’azione da sotto canestro e da oltre la linea dei tre punti.

Una menzione particolare per coach Borz che in una situazione non facile (infortuni, influenza e umore sotto le scarpe) riesce a preparare la partita con grande meticolosit e ad incalanarla sul sentiero voluto. La chiave della vittoria infatti stata la difesa che riuscita a limitare il notevole potenziale offensivo del Grifone (quasi 69 punti di media prima di ieri).

Ufficio Stampa GAD Etna

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.