Basket, B2/f: Virtus-Lazùr 56-53

La Lazùr viene sconfitta nell’ultima giornata della Poule Promozione.

Virtus-Lazùr 56-53
Palestra Provinciale di Gela, 26 aprile, 19:00

Virtus Gela: Furnari 4, Cappa 18, Bardare 18, Antonuccio, Ventura 14, Palmeri 2.
Lazr Catania: Barbarossa 2, Pappalardo 3, Aleo 10, DAngelo 20, Santabarbara 9, Hristova 5, D. Argentino 1, Egitto, Granata, Ilieva 2. Allenatore: Aleksandrova.
Arbitri: Collura e Giordano di Gela.
Parziali: 9-10, 28-33, 34-39.

DETERMINATA. Stefania D’Angelo, 20 punti e tanta determinazione [Basket Catanese].

La Lazùr Catania chiude con una immeritata sconfitta la poule- promozione del campionato di serie B di basket femminile. Sul parquet della Virtus Gela, le etnee cedono per 56-53 al termine di un incontro molto combattuto e caratterizzato da un pessimo arbitraggio, che penalizza eccessivamente il team diretto da coach Sashka Aleksandrova. La formazione catanese, che all’andata aveva bastonato il Gela con il netto punteggio finale di 81-22, esce comunque a testa alta dal campo dopo aver dato proprio tutto.

Il primo parziale si chiude con le rossazzurre del presidente Federico Cicero in vantaggio per 10-9. Nel secondo quarto di gioco, le lazurine si portano sul 33-28. Il terzo periodo equilibrato (6-6 il parziale), ma le etnee conservano 5 punti di vantaggio sulle padrone di casa. Poi la musica cambia improvvisamente. La panchina catanese subisce un tecnico. Si infortunano anche Marina Ilieva e Hristina Hristova. La Virtus Gela mette la freccia e sorpassa le ospiti. In evidenza, nelle fila della compagine etnea, Stefania D’Angelo. Il capitano lotta con la consueta determinazione su ogni pallone e realizza ben 20 punti.

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*