Basket, B1/f: la stagione della Rainbow

Tiriamo le somme della stagione della Rainbow Catania, che ha preso parte alla Poule Promozione di Serie B d’Eccellenza femminile.

La Rainbow Catania Basket dà appuntamento al prossimo anno ai suoi tifosi ed agli addetti ai lavori. Stagione 2007/2008 conclusa: si rimane in serie B d’Eccellenza e si pensa già a come affrontare il prossimo campionato e agli obiettivi da raggiungere, che sicuramente non si fermeranno alla salvezza, facilmente raggiunta quest’anno.

Il Presidente Ferlito ha interessanti progetti e già si è messo al lavoro con i collaboratori del suo team, pensando a nuovi innesti di spessore da affiancare alle giovani promettenti, per potere ambire anche ad un tanto atteso ormai da tempo, per la Catania cestistica, ritorno in serie A2.

Quella appena conclusasi è stata una stagione molto strana per la squadra di coach Di Piazza, fatta di contraddizioni tra impegno, rendimenti e risultati. Prima fase splendida in testa alla classifica per la Rainbow, distinguendosi di una spanna dalle altre siciliane, salva sin da subito e senza eccessivi sforzi. Tutto sembrava anticipare una splendida corsa verso la massima serie.

Giro di boa, inizia la poule promozione, seconda fase con una sola vittoria e tanta rabbia, tra errori e molta sfortuna, ma con un gran lavoro sulle gambe, dentro e fuori dal campo, che pone sicuramente le basi per potere affrontare una nuova stagione con maggiore consapevolezza e preparazione tecnica. Migliore giocatrice per costanza, apporto alla squadra e bottino punti raggiunto, senza dubbio, è la bella e brava Valeria Puglisi, professoressa nella vita e nello sport, pivot rossoazzurro, fondamentale, ma che avrebbe sicuramente potuto dare ancora di più se fosse stata affiancata per tutto il campionato dall’esperienza dell’altra pivot catanese d.o.c., invidiatissima dalle altre squadre, Irene Stancanelli, che dopo una splendida prima fase, ha dovuto lasciare a metà campionato le sue compagne, per diventare mamma; e per questo ne approfittiamo per farle ancora gli auguri, visto che siamo quasi al traguardo dei nove mesi.

Bravissime tutte le altre atlete della compagine catanese, che fanno la Rainbow da sempre, grandi lottatrici e agoniste, più giovani e non, come Marzia Ferlito, Giorgia Messina, Costanza Saporito, Rossella Manganaro, Manuela Buscema, Valentina Cutugno, Nisia Grosso, Francesca Indorato, Silvia Gambino, Antonella Felice, Agnese Cunsolo, Valeria Cappellone.

La forza di questa squadra resta e resterà comunque lo spogliatoio, il forte legame che si è venuto a creare tra le atlete e la grande passione per questo sport.

Maria Luisa Lanzerotti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*