Basket, B2/f: Acireale-Lazr 38-79

Lazr Catania travolgente ad Acireale.

Acireale-Lazr 38-79
Archimede di Acireale, 25 ottobre, 17:30

Basket Acireale: Ferrara 3, Saporito 7, Lipira 11, Antoine, Rais 2, Bella 5, Musumeci 5, Cavallaro, De Lucia, Borz 5. Allenatore: Zagame.
Lazr Catania: Parisi 8, Aleksandrova 11, Pappalardo 14, Aleo, DAngelo 7, Santabarbara 5, Melissari 9, Formica 16, La Manna 5, Hristova 4. Allenatore: Aleksandrova-Catanzaro.
Arbitri: Anzaldi e Paternic di Piazza Armerina.
Parziali: 8-9, 16-28, 27-47.

La Lazr Catania parte forte nel campionato di serie B di basket femminile e supera il malcapitato Acireale. Il quintetto rossazzurro si impone in trasferta con un perentorio 79-38. Un successo importante che d morale ed entusiasmo al gruppo del presidente Federico Cicero. Le partite pi impegnative e difficili arriveranno pi avanti, ma la Lazr ha dimostrato di essere subito in grande forma. Sul parquet acese tornata protagonista anche Sashka Aleksandrova. Il coach della compagine etnea ha indossato nuovamente le vesti della giocatrice, impegnandosi e correndo su ogni pallone come una ragazzina. Lex campionessa dItalia con la casacca del Priolo ha giocato al fianco della figlia Alessandra Formica grande promessa del basket catanese e punto di forza della nazionale Under 16.

Ho provato delle forti emozioni – afferma la Aleksandrova -. Il mio ritorno sul parquet si inserisce nel progetto di crescita di Alessandra. La squadra va bene cos ed in grado di ben figurare anche senza la mia presenza in campo. Contro lAcireale, le lazurine hanno sofferto un po soltanto nel primo parziale. Poi hanno cambiato marcia, prendendo con decisione il largo. Tutte e dieci le convocate si sono espresse su alti livelli per la soddisfazione del tecnico Giovanni Catanzaro. Il team catanese ha esordito nel miglior modo possibile e si candida a recitare in questa stagione un ruolo di primo piano.

Ufficio Stampa
Umberto Pioletti

1 Commento

  1. Sarei curioso di sapere quale sarebbe il motivo del ritorno della Alexandrova. “Il mio ritorno sul parquet si inserisce nel progetto di crescita di Alessandra”. BOOOOOOH…
    Non polemica..ma non lo capisco…

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*