Basket, B1/f: Rainbow-Olimpia 48-39

La Rainbow vince a fatica contro l’Olimpia Pozzuoli.

Rainbow-Olimpia 48-38
PalaCus di Catania, 26 ottobre, 16:00

Rainbow Catania: Puglisi 21, Felice 2, Ferlito 5, Adorni 8, Fabbri 7, Cabibbo 5, Messina n.e., Gambino, Manganaro, Saporito. All. Di Piazza.
Olimpia Pozzuoli: Deca 10, Cante 2, Margio C. 11, Margio R., Morbillo 3, Drago 5, Marino, Errico 8. All. Drago.
Arbitri: Incamicia e Sav di Bagheria.
Parziali: 11-4, 28-16, 36-27.

Non stata di certo una bella partita quella giocata domenica pomeriggio al Palacus tra la Rainbow Catania e lOlimpia Pozzuoli. La squadra di coach Di Piazza stata schierata in campo al fischio dinizio col solito quintetto base a cui ci ha ormai abituato fino ad adesso: Ferlito, Fabbri, Felice, Puglisi e Adorni su Deca, Cante, Margio C, Margio R. ed Errico. Va alla squadra di casa la prima palla a due, un Catania che non ha mostrato il solito gioco brillante e fluido visto nelle prime tre partite, nonostante il risultato a suo favore. Il reparto delle esterne non ha funzionato come avrebbe dovuto, la regia un po sottotono non ha girato in maniera precisa; la difesa non stata sempre pressante e impenetrabile, mentre la percentuale di realizzazione in attacco bassa. Senza Chimenz costretta ad un forzato riposo a causa di un brutto infortunio alla mano rimediato in allenamento la scorsa settimana, le lunghe sotto le plance hanno mostrato il gioco migliore. Nelle mani di Puglisi quasi il 50% dei punti della Rainbow, 21 il suo bottino personale, affiancata da Adorni che ne ha realizzati 8; entrambe hanno dato un fondamentale contributo per il raggiungimento della vittoria finale oltre che in attacco, soprattutto nei rimbalzi sia difensivi che offensivi, in tutto 22 in due, sia nelle palle recuperate che in difesa.

Pozzuoli dal canto suo ha giocato una partrita discreta mettendo a sprazzi pure in difficolt le rossoazzurre con Deca, Margio C. ed Errico, le pi incisive in attacco anche oltre la linea dei 3 punti.

Strigliata negli spogliatoi alla fine del match per le ragazze della Rainbow che deve essere considerata come sprono in vista soprattutto del doppio importante appuntamento settimanale che vede infatti impegnata la squadra catanese gi da domani mercoled 29 Ottobre in casa Scimeca contro il Termini Imerese per il primo vero scontro diretto, per poi a seguire incontrare domenica prossima 2 Novembre sempre in trasferta le cugine della Otium Palermo nel tanto atteso derbissimo.

Due obiettivi difficili, da centrare assolutamente, per potere restare imbattute in vetta alla classifica e portare a casa pi punti possibile.

Addetto stampa
Maria Luisa Lanzerotti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*