Basket, C2/m: Vittorplastic-Cus Catania 76-65

Cade ancora il Cus Catania Basket in trasferta: il Val d’Ippari Vittoria vince di 11 punti.

Vittorplastic-Cus Catania 76-65
Palazzetto di Vittoria, 1 novembre, 18:00

Vittorplastic Vittoria: Lonatica 17, Calvo 10, Dorata 6, Di Stefano 7, Mol, Damasco 12, Cafiso, Melilli 20, Simola 4, Volpicelli, Savasta, Lombardo. All.: Curella.
Cus Catania 2003: Agrifoglio 2, Cilia 10, Spina 6, Panicola 2, Scerra 15, Failla 9, Reitano 5, Motta ne, A. Guadalupi ne, Russo, Trombatore 16, Costantino. All.: G. Guadalupi.
Arbitri: Spagnolo di Caltanissetta e Caci di Gela.
Parziali: 13-18, 20-13; 26-17, 17-17.

Sconfitta del Cus Catania 2003 sul parquet di Vittoria in una brutta partita caratterizzata da un brutto arbitraggio, causa del nervosismo che i cusini hanno manifestato, sicuramente una maggiore tranquillit avrebbe consentito ai ragazzi di coach Guadalupi di guadagnare i primi punti in trasferta di questo campionato di C regionale, comunque onore ai ragazzi del Vittoria che hanno fatto la loro onesta partita e portano a casa due punti che permettono loro di uscire dalla serie di tre sconfitte di fila.

Partiti bene nel primo quarto i ragazzi del Cus prendono subito le misure al Vittoria che non riesce a trovare il canestro grazie alla buona difesa dei cusini che chiudono il primo quarto con 5 punti di vantaggi.

Nel secondo quarto si comincia a vedere che sar un pomeriggio nero perch il duo arbitrale con alcune decisioni molto contestabili (vedi un antisportivo a Spina che non esisteva neanche con le nuove regole) innervosivano i ragazzi di coach Guadalupi che doveva faticare non poco per contenere le varie reazioni dei suoi, infatti cala la precisione in attacco e in difesa vengono caricati di falli perch veniva loro fischiato fallo al minimo contatto con gli avversari, si va al riposo lungo con i padroni di casa in vantaggio di due lunghezze, 33-31.

Dal terzo quarto in poi non c’ molto da raccontare si continua sulla falsa riga del secondo quarto, con gli arbitri che fischiano il secondo antisportivo a Spina che da regolamento gli vale come un 5 fallo e quindi priva il Cus Catania di una delle sue principali bocche di fuoco, il resto storia in quanto gli arbitri salgono in cattedra e la partita cos scivola via dalle mani del Cus Catania che nel quarto finale riesce a riportarsi faticosamente in partita grazie ad un ottimo Scerra e ad un Trombatore che subisce ben 7 falli, ma essendo gravato a sua volta di 4 falli non pu mettere molta intensit difensiva che una delle sue armi migliori.

Onore ai ragazzi del Vittoria che hanno trovato il duo Lonatica-Melilli (37 punti su 76 in due) in ottima giornata, ma sicuramente con un p pi di calma si sarebbero potuti portare a casa i primi due punti lontano dal Palacus, senza cercare scuse nel pessimo arbitraggio, con una maggiore maturit la squadra aveva sicuramente tutte le possibilit di portarsi a casa questa vittoria.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*