Basket, C2/m: Logos-Gravina 69-54

Non bastano due quarti giocati discretamente bene ad evitare la quarta sconfitta di fila ai ragazzi del Presidente De Fino.

Logos-Gravina 69-54
Palazzetto di Comiso, 9 novembre, 18:00

Sport Club Gravina: DI BELLA 10; GULLOTTI C. 3; GULINELLO 15; TORRISI 4; BARBERA 3; MARINO 4; INDIOGINE; MINARDI 4; CAVALLARI ; LA MANTIA ; GANCI 11.
Logos Comiso: LICITRA 9; BRUGALETTA 4; GALERA 33; SCANDROLI 11; POZZO 5; ANTOCI 7.
Parziali: 24/16; 41/37; 55/46.

Il primo periodo stato equilibrato. Alle giocate degli ospiti rispondeva largentino Galera, a tratti incontenibile (ben 22 punti nei primi due quarti).

Dopo la tripla di Guli del pareggio 14/14, lattacco del Gravina non riesce a limitare le azioni della guardia argentina sbagliando troppi tiri anche dalla media distanza. Si chiude in svantaggio di 8 punti (24/16).

Il secondo quarto ben giocato da tutte e due le squadre con una prevalenza degli ospiti che prevalgono per 21 a 17 dimostrando di riuscire a tenere testa ai pi quotati giocatori di casa.

Il terzo periodo inizia con largentino Scandroli in panca per 3 falli ma chi si sarebbe aspettato un trend positivo degli ospiti rimane deluso.

Dalluna e dallaltra parte si sbaglia parecchio e per larghi tratti il punteggio non si schioda da quello fissato al riposo lungo.

Ai due punti messi a segno da Licitra con una penetrazione centrale sul tappeto rossosteso dalla difesa del Gravina, rispondono Nureyev Barbera con una tripla e poi Di Bella con un contropiede vincente che fa segnare il punteggio di 45/44.

Purtroppo per mentre gli ospiti che dovevano rimontare sono poco prolifici in attacco (numerose le soluzioni affrettate e le palle perse) e poco decisi in difesa (due volte Licitra (play) riesce ad andare a rimbalzo uscendo poi indisturbato dallarea palleggiando) mettono a segno solo 9 punti, mentre i locali (con il solito Galera sugli scudi) ne realizzano 14 e aumentano il loro vantaggio a +9.

Lultimo periodo inizia con Galera che realizza il canestro del + 11 e Marino che esce per 5 falli.

Il copione rispetto al terzo quarto non cambia: gli ospiti non riescono a fare canestro (solo 8 quelli realizzati alla fine), mentre i locali riescono a controllare agevolmente la gara.

Sul punteggio di 59/47 il fallo tecnico fischiato a coach Angirello (pareggiato il conto con quello fischiato a Tribunale al 2 quarto) e le successive realizzazioni dei locali determinano uno svantaggio di + 14 dal quale, di fatto, non i ragazzi di Angirello non riescono pi a riprendersi.

Continua il periodo nero per lo S.C.Gravina: 4 sconfitte di fila che bruciano parecchio ma che non sembrano avere scalfito il morale del gruppo.

A questo punto la societ si aspetta dal coach e dalla squadra una grande prova dorgoglio che ci conduca alla prima vittoria in casa.

I processi sono rinviati ma, nelle more, ci auguriamo che ciascuno tiri fuori anche quello che non ha per conseguire quei risultati che la societ – con in testa il Presidente De Fino e tutti gli amici dello S.C. Gravina meritano.

Prossimo incontro domenica alle 18:30 al PalaArcidiacono.

Livio Lo Nigro
Addetto Stampa Sport Club Gravina.

6 Commenti

  1. non credo che quello che scrivi, caro livio, sia del tutto onesto! tu dici che il morale della squadra rimasto invariato,ma i risultati non arrivano e nn credo che il gruppo sia ancora unito! e se domenica dovesse perdere l’ennesima partita cosa dirai? a chi scaricherai la colpa? perch la squadra viene usata per met? se gli altri non sono in grado di militare in questa categoria,perch li portate con voi? non credo che questo aiuti alla compattezza della squadra. ps dov’era il toro domenica? ma per favore… zio gigi torna a giocare che nel gravina di giocatori non ne capiscono un c….o!

  2. don pippo sono d’accordo con te solo per quanto riguarda il commento sul toro..perch secondo me essendo AMICO con l’addetto stampa del gravina,riceve favoritismi…ps per quanto riguarda gigi dovrebbe fare l’allenatore giocatore, con projetto secondo,seduto in panchina…

  3. Rispondo volentieri al nostro lettore “don pippo”.
    In primo luogo voglio precisare che non scrivo delle cose per essere volutamente “poco onesto” come dici tu; cerco solo di essere positivo.
    Sarebbe pi facile sparare a zero contro chi ha costruito il roster (e cio io!) o sottolineare l’inesperienza del coach (comunque alla sua prima stagione in C/2), ovvero criticare i giocatori che non fanno canestro e sono tra le peggiori difese del campionato…
    Come ho gi scritto i processi sono rinviati; stato gi fissato il “d-day” e se tu uscissi dall’anonimato potrei anche invitarti per quell’occasione!
    Io, comunque, credo ancora nella squadra, nella voglia di vincere che ciascun giocatore ha dentro…primo tra tutti quello che hai citato (“il toro”), al quale non mai mancata la cattiveria agonistica e che ha sempre dimostrato – in ogni squadra – di sapere onorare la maglia che indossa.
    In relazione al tuo invito a Gigi a riprendere a giocare, invece, ti faccio presente che non propriamente un buon augurio; chiaro, infatti, che se dovesse tornare a giocare significherebbe che stato esonerato e non penso che questo volesse essere il tuo augurio.
    Ti esorto, poi, a vedere le statistiche della squadra: potrai constatare che il minutaggio dei giocatori mediamente accettabile e che nelle partite giocate quasi tutti convocati hanno avuto modo di dare il loro contributo.
    Spero di essere stato illuminante e, comunque, attendo di essere contattato per ogni eventuale spiegazione ti possa occorrere.
    Senza rancore…anche se sarei tra quelli che tu dici che “di giocatori non capiscono un c….o
    Livio Lo Nigro.

  4. grande livio..bella risposta… ma da questa tua risposta, allora stai dando pienamente ragione a quello che ha scritto “anonimo”…

  5. caro livio, scusa se ti rispondo solo adesso. Innanzitutto ti ringrazio dell’invito, ma purtroppo io devo a malincuore rifiutare, perch la mia persona deve rimanere segreta all’interno della societ. Oggi ero a gravina prima dell’allenamento della 1′ squadra e ho visto solo tre giocatori presenti all’allenamento. E tu dici che Gigi sia inesperiente? ma a chi dovrebbe allenare? dov’era il “TORO” con la sua grinta? marino,ganci,busi,di bella…..? l’unico dei cosiddetti Grandi presente era Gulinello. Comunque sono contento della vittoria di domenica del Gravina e dell’inserimento di Minardi in quintetto al posto ovviamente di un molto opaco Marino. ps Minardi si che era grintoso(come un Toro) e voglioso di vincere. Saluti al vero toro che domenica mi piaciuto,grazie alla sua bomba del +10. Ti ricordi quel quintetto di giovanissimi?

  6. caro don pippo,
    gi ti avevo avvisato la scorsa settimana a Gravina, visto che non lo capisci con le buone maniere la prossima volta che ti vedr ti schiaccier in testa.
    Considerato che dici di fare parte della societ certe cose non dovresti scriverle,soprattutto al sottoscritto che ha dato molto al Gravina.
    ci vediamo.

    P.s.non ti vestire di rosso perch il toro ti prende da dietro.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*