Basket, B1/f: Rainbow-Ecolink 66-59

La Rainbow di Pino Proietto si porta al terzo posto battendo l’Ecolink Termini.

Rainbow-Ecolink 66-59
PalaCus di Catania, 10 dicembre, 18:00

Rainbow Catania: Puglisi 6, Felice 12, Ferlito 3, Fabbri 9, Cabibbo 20, Adorni 7, Chimenz 9, Saporito, Gambino, Messina. All.: Proietto.
Ecolink Termini Imerese: Azzarello, Bisconti, Cavarretta, Busuito 6, Vento 10, Sicola 14, Innocene 8, Fornaro 15, Ciriminna, Augetto 5. All.: Scimeca.
Arbitri: Ferraro (Rg) – Tarascio (Priolo)
Parziali: 20/11 – 35/27 – 49/44 – 66/59

Che sarebbe stato un bellincontro era gi stato anticipato. E la previsione degli adetti ai lavori non stata assolutamente smentita. Scendono in campo le due corazzate siciliane schierate cos: Puglisi, Adorni, Cabibbo, Felice e Fabbri, su Vento, Sicola, Innocente, Fornaro e Augetto. Palla a due, fischio dinizio ed subito grande agonismo, con una cornice di pubblico delle grandi occasioni. E questa rappresentava di certo una grande occasione di riscatto per la compagine catanese, fermata anche se solo con un punto di scarto in casa del Termini nel girone d andata. Lobiettivo di Coach Proietto per tutta la settimana era stato quello di aggiudicarsi lo scontro diretto e le sue ragazze lo hanno accontentato in pieno, con una bella prova di carattere e determinazione, e con una buona dose di grinta durante tutti e quattro i tempini. In regia Fabbri fa del suo meglio per contenere una Sicola insidiosa, nonostante le condizioni fisiche non perfette a causa di una brutta sciatalgia. Sotto le plance le lunghe Adorni, Chimenz e Puglisi devono lottare non poco per contrastare sia in difesa che in attacco Fornaro e Innocente, colonne portanti della squadra di Coach Scimeca. Felice gioca una partita praticamente perfetta, mostrando una grande intelligenza nel gestire le incursioni a canestro, mentre in difesa recupera una buona percentuale di palloni, anche a rimbalzo. Top scorer dellincontro per le rossoazzurre sar la cecchina Cabibbo con 20 punti in totale, pur mostrando una vistosa fasciatura alla mano per una frattura al dito, costretta per questo al riposo per il prossimo match che si giocher domenica alle 17.00 contro la Toyota Palermo nuovamente in casa. La Rainbow tiene per tutto lincontro le redini in mano, e anche quando si arriva punto a punto, non permette mai il sorpasso decisivo alla squadra ospite. Solo un po di calo da parte delle catanesi durante il terzo quarto, durante il quale lEcolink pressa maggiormente e sbaglia poco al tiro, mentre Chimenz e compagne perdono troppe palle e abbassano la loro percentuale nelle realizzazioni; ma tutto ci per fortuna dura solo qualche minuto. Ritmi alti e gioco veloce caratterizzano tutto lultimo quarto, che alla sirena decreta vincitrice la Rainbow: ferma lEcolink nella sua corsa e si piazza al terzo posto con 18 punti, e a soli 4 di distanza dalla prima. I giochi si fanno sempre pi interessanti e lattesa per lultima importantissima e decisiva partita big match del 20 Dicembre in casa della capolista Carpedil Battipaglia diventa sempre pi spasmodica.

Addetto stampa
Maria Luisa Lanzerotti

1 Commento

  1. grandissima rainbow…bravissime le ragazze…grz x averci ragalato qst’emozione..andiamo a prenderci il primo posto!!!!!W Rainbow 4ever….

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*