Virauto Ford Pallacanestro Catania e ambiente

stato presentato questa mattina al Best Western Hotel Mediterraneo di Catania, il progetto Differenziati! Con lo sport per lambiente.

Dusty

PRESENTAZIONE. Costantino Condorelli e Massimiliano Puleo presentano il progetto durante la conferenza [Basket Catanese].

Liniziativa, ideata dalla Virauto Ford Pallacanestro Catania in collaborazione e partnership con la Dusty, ha come principale obiettivo sensibilizzare i giovani sullimportanza della raccolta differenziata e promuovere e realizzare eventi ed attivit che ne possano esaltare e sottolineare limportanza. Alla presentazione del progetto, descritto alla stampa dal responsabile marketing della societ rossazzurra Massimiliano Puleo, presente anche una delegazione della squadra che domenica affronter in trasferta il Ruvo di Puglia.

Lufficio stampa
A.R.

Dusty

IL GRUPPO. In piedi Trevisan, Condorelli con il nipote, Degregori, Naso, Rolando; seduti Magnano, Pezzino e Sangiorgio tra i loghi della Federazione e della Dusty [Basket Catanese].

In cosa consiste questo progetto? In concreto, la Pallacanestro Catania e la Dusty si sono impegnate a portare avanti tre manifestazioni, che hanno sempre come obiettivo la promozione di questo sport e la sensibilizzazione dei giovani, come precisa Rossella Pezzino de Geronimo, amministratore unico della Dusty. La prima il Minibasket in Tour, dieci eventi in piazza (a Catania, Acireale, Adrano, Belpasso, Camporontondo, Ragalna e Santa Maria di Licodia tra gennaio e maggio 2009) che avranno come slogan: fare canestro… non lanciando in modo distratto il rifiuto… ma nell’apposito contenitore. I minicestisti infatti saranno invitati a portare dei rifiuti da riciclare e in cambio riceveranno dei gadget. Sempre secondo Rossella Pezzino, se si abbina sport e ambiente si creer un connubbio felice per la crescita dei giovani.

Dusty

ENTUSIASTI. Rossella Pezzino, Massimiliano Puleo e Michelangelo Sangiorgio spiegano il progetto “Differenziati!” [Basket Catanese].

La seconda sar il Trofeo Dusty: un torneo di basket che coinvolger studenti di scuole secondarie dell’hinterland e che comprender anche incontri con gli atleti e con i tecnici della raccolta differenziata. Questi incontri saranno fondamentali perch, secondo Massimiliano Puleo, se cominciamo dai giovani per far loro capire che possono nascere dei prodotti straordinari dalla raccolta differenziata avremo fatto gi un grande passo avanti. La terza iniziativa la Scuola di Tifo, ovvero un percorso formativo per i ragazzi delle giovanili che segue lo slogan tifa per e non contro. Si partir fornendo loro la tessera della Scuola di Tifo, una maglietta con lo slogan e le regole del tifo corretto e si proseguir seguendo la loro crescita nel rispetto del fair play dagli allenamenti alle partite della prima squadra. L’amministratrice unica della Dusty ancora entusiasta: questo slogan un messaggio forte che va veicolato attraverso gli eventi per i ragazzi, che soprattutto nelle zone pi disagiate devono fare un’attivit sana per rispettare sia l’ambiente che se stessi.

Dusty

COOPERAZIONE. La Pezzino della Dusty e Puleo della Pall.Catania [Basket Catanese].

Com’ nata questa sinergia tra Pallacanestro Catania e Dusty? Secondo Puleo: La Pallacanestro Catania un laboratorio di idee legato al nostro territorio e uno dei temi di grande importanza l’ambiente e in particolare la raccolta differenziata. Il presidente Costantino Condorelli aggiunge che felice per questo accordo e che il logo della Dusty con il canguro, ricorda tanto il basket! La Pezzino spiega ancora meglio che la sua societ combatte per un mondo migliore da trent’anni. Non abbiamo bisogno di pubblicit, ma crediamo nei giovani e sappiamo che loro possono determinare il futuro. entusiasta anche il presidente della FIP provinciale Michelangelo Sangiorgio, che sostiene che lo sport una bandiera neutra che lega tutto e, dato che nel nostro territorio la differenziata non esiste, questo progetto sar un aprirpista per legare in maniera lungimirante ambiente e sport e sensibilizzare tutto il territorio meridionale.

DustyDusty

INTERVENTI. Due momenti degli interventi di M.Puleo e C.Condorelli [Basket Catanese].

Nell’ideazione del progetto, il responsabile marketing della societ di basket aveva pensato di abbinare l’idea dei rifiuti con il lancio della palla al canestro, ma il direttore tecnico dell’impresa dell’hinterland, Walter Magnano di San Lio, gli ha fatto notare che siamo abituati a lanciarli dalla macchina nei cassonetti e non sono tutti giocatori di pallacanestro…Al termine della conferenza stampa, sempre Puleo ha annunciato la volont di realizzare anche una mostra dei prodotti derivanti dal materiale riciclato, come la ricicletta, la bicicletta in materiali riciclati.

Roberto Quartarone

1 Trackback / Pingback

  1. Corridoio WebMagazine » Piazza Nettuno: si torna a giocare

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*