Basket, C/f: Roma Nord-Valverde 39-47

La Serie C femminile ha la sua campione d’inverno: il Basket Club Valverde vince a fatica a Riposto e tiene lontane Orlando e Patti.

Roma Nord-Valverde 39-47
Scuola Media Galileo Galilei di Riposto, 25 gennaio, 11:30

Roma Nord Riposto: Castorina 2, Ferraro 4, Grasso 17, Spoto, Trovato, Strano 11, Liardo 2, Spina , Samperi 3.
Basket Club Valverde: Barchitta 16, Campo, Menicocci 8, Mirabella, Rovella ne, La Porta 6, Condarelli 14, Leone, Manno 3, Catotti. All.: Corallo.
Arbitri: Di Franco di Gravina di Catania.
Parziali: 7-10, 18-16; 10-10, 4-11
Spettatori: 30 circa.

rimbalzo

RIMBALZO. Il tagliafuori del Roma Nord al rimbalzo [G.Barbagallo].

Il derby tra le due formazioni catanesi del Girone B di Serie C si conclude con la sofferta vittoria delle ospiti di Giacomo Corallo sulle ripostesi di Carmen Spina. La partita è stata al di sotto delle aspettative: si incontrano la prima e la seconda della classe, ma solo a tratti le due squadre offrono uno spettacolo di un certo livello. Le padrone di casa, trascinate dalla quindicenne Mariangela Grasso, tengono sotto scacco la difesa delle ospiti ma peccano nelle conclusioni. Fino all’ultimo rimangono in partita, raggiungendo più volte le avversarie e capitolando solo a causa del quarto quarto in cui non riescono più a segnare. Il punto debole delle campionesse d’inverno stata la difesa, un po’ troppo aggressiva e che ha concesso troppi rimbalzi. Basti pensare che il 25-26 del riposo lungo è maturato grazie ai 9 liberi messi a segno dal Roma Nord, contro i 4 del Basket Club. Roberta Barchitta (decisiva con quattro triple), Giuliana Campo e Veronica Catotti vengono limitate dai falli, mentre le altre (soprattutto Giorgia Condarelli nella parte centrale e Federica Menicocci in chiusura) mettono fine alla gara con un finale in crescendo.

«Non abbiamo giocato bene – ammette Giorgia Condarelli –, avremmo sicuramente potuto fare molto di più. Abbiamo avuto qualche problema in marcatura, ma siamo soddisfatte comunque per la posizione che abbiamo raggiunto».

Carmen Spina, che in chiusura scesa in campo per tentare il colpaccio, è più soddisfatta: «Il nostro campo è stato inagibile perché piovuto dentro, quindi siamo reduci da due settimane in cui non ci siamo potute allenare e questo pesa nei tiri e nella tenuta… Ma la partita è andata bene e la prestazione è stata positiva. Le nostre ragazze più giovani, vengono dall’Under-17 e sono al primo anno in Serie C, hanno giocato molto ed già una conquista. È una conquista anche essere al secondo posto con una squadra che si sta amalgamando, con giocatrici giovani ed esperte che stanno creando un bel gruppo. Certo la stanchezza, qualche contropiede concluso a canestro dall’altra squadra e qualche decisione arbitrale hanno inciso, ma abbiamo perso con piacere perché le avversarie sono state correttissime e la partita altrettanto».

Roberto Quartarone

Il servizio fotografico di Germana Barbagallo

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*