Basket, C2/m: Logos-Edil Tomarchio 90-79

A Comiso la Edil Tomarchio conosce il suo terzo stop stagionale,il pi pesante forse, visto che i sanluigini abdicano e lasciano la vetta del girone in mano ai ragazzi di coach Tribunale.

Logos-Edil Tomarchio 90-79
PalaSport di Comiso, 1 febbraio, 18:00

Logos Comiso: Pozzo 14, Di Stefano 10, Licitra 16, Iabichella 4, Scandroli 15, Galera 15, Brugaletta, Antoci n.e,Savarese 13, Romeo n.e. Cilia 3. All.: Tribunale.
Edil Tomarchio Acireale: Vigo 6,Catalano 6,Prudente 21,Vetrano 12,Spadaro 10,Marletta 6, Porto 13,Foti n.e,Russo,Fichera n.e,Rapisarda 5. All. Nicolosi.
Arbitri: Alcoraci di Priolo,Patti di Siracusa.
Parziali: 24-23;47-40;72-55;90-79.

Vince con pieno merito la gara un avversario che sul campo si dimostrato pi forte,un rivale,Comiso, capace di fare della coralit e della forza del collettivo le sue principali caratteristiche. La Edil Tomarchio teneva tanto a questa gara e voleva fare bottino pieno su un campo sin qui inviolato,autentica roccaforte dei comisani.

Sfuma il primo posto solitario per la Edil Tomarchio,ma resta la prova gagliarda offerta contro un grande avversario. Giocano bene,eccome i sanluigini soprattutto nei primi minuti di gara quando un break di sette a zero fa scappare gli acesi. Comiso entra in partita tardivamente,ma quando lo fa sono dolori per tutti. A Vigo e Porto,rispondono pan per focaccia, Galera e Scandroli(26 punti per il duo sudamericano). La difesa a uomo di
Comiso manda a nozze i lunghi biancoazzurri.Prudente e Spadaro, presi a uomo sono incontenibili. Corrono subito ai ripari i comisani passando a zona e mandando in tilt tutto lattacco acese. Catalano e compagni dalla lunga distanza non ci prendono ed il canestro diventa per tutti un miraggio. Comiso fa le prove di fuga inanellando una serie infinita di tiri da tre punti nel secondo quarto. Assolutamente sopra la media le prove balistiche di tutto il comparto esterni. Di Stefano,Licitra e Savarese, fanno il bello ed il cattivo tempo da fuori,capitalizzando al meglio tutto quello che passava dalle loro mani. Al riposo lungo il punteggio era di 47-40.

Ti aspetti la Edil Tomarchio e invece Comiso cala le torri Pozzo e Scandroli che fanno scacco alla regina. Lallungo decisivo di Comiso infatti,porta in calce le firme dei suoi pivot. Al terzo parziale si girava sul 72-55. Negli ultimi dieci minuti,la musica non cambiava. Linerzia ed il timone del gioco restavano saldamente nelle mani dei locali che custodivano e gestivano il rassicurante margine costruito ai danni della Edil Tomarchio. Si chiude il sipario sul primo atto della sfida che corre sul binario Comiso-Acireale, con la speranza che quello al Comiso sia un arrivederci ai playoffs,magari in quella che tutti pronosticano come sicura finale per la conquista delliride.

Giuseppe Vitale Uff. Stampa

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*