B Dil.: Liomatic-Virauto 71-93

Vittoria strepitosa… Trevisan, cecchino ritrovato… Reale, Rolando e Gambolati ottimi sotto canestro… Degregori, 40′ senza sbavature… Sempre in vantaggio…

Liomatic-Virauto 71-93
PalaPentimele di Reggio Calabria, 23 dicembre, 20:30

Liomatic Reggio Calabria: Dip 17, Di Lembo 8, Niccolai 19, Pellegrino Yasakov ne, Negri, Manzotti 5, Scozzaro ne, Roselli 7, Grasso, Dalla Vecchia 15. All. Bianchi.
Virauto Ford Catania: Di Masi 5, Degregori 10, Confente 24, Gambolati 4, Reale 20, Novatti ne, Mauceri, Caltabiano ne, Rolando 10, Trevisan 20. All. Borzì.
Arbitri: Longobucco di Ciampino (Rm) e Barilani di Roma.
Parziali: 9-22; 36-43; 54-70.
Note: tiri liberi: Reggio Calabria 13/24; Catania 14/18. Tiri da tre: Reggio Calabria 8/23; Catania 15/30.

Virauto Ford Catania strepitosa! Vittoria “scacciacrisi” a Reggio Calabria.

Una prestazione superba rilancia la Virauto Ford Catania che, dopo cinque sconfitte consecutive, s’impone nettamente a Reggio Calabria con il punteggio di 71-93. La squadra di coach Borzì, seppur in formazione rimaneggiata, priva di Consoli, Catotti e Livera ha fin dall’inizio preso in mano le redini della partita. Con una prestazione superlativa al tiro, la Virauto Ford Catania rialza così la testa contro una delle migliori formazioni del girone D di B dilettanti e guarda avanti con rinnovato entusiasmo.

Come nella gara di andata, capitan Sandro Trevisan, rientrato dopo tre giornate di stop per infortunio, si è dimostrato un “cecchino” micidiale, capace di mettere in crisi la difesa reggina con le sue giocate. Eccellente anche Andrea Confente che con un ottimo 7 su 12 da tre punti ha “lanciato” la Virauto verso la vittoria, così come Max Reale autore di 20 punti e che, insieme a Rolando e Gambolati, ha fatto un grande lavoro sotto canestro, senza dimenticare Degregori in campo per tutti i 40’ e capace di far girare la squadra senza sbavature e Di Masi, sempre pronto a scendere in campo con grinta e determinazione.

Già dal primo parziale la compagine catanese riesce a imporsi (9-22 a 10’). Nel secondo tempino Reggio Calabria si fa sotto ma Catania resta sempre in vantaggio e si porta al riposo lungo con +7 (36-43). Nella ripresa è ancora la Virauto a dettare il suo gioco chiudendo il terzo quarto sul 54-70 e spegnendo qualsiasi tentativo di recupero dei padroni di casa. Una vittoria “scacciacrisi” che ridà morale alla squadra ora chiamata a riconfermarsi in casa, domenica prossima contro Martina Franca.

Catania, 24 gennaio 2010

UFFICIO STAMPA
Virauto Ford Pallacanestro Catania

5 Trackbacks / Pingbacks

  1. CORRIDOIO, porte d'interferenza » Salto a due – 22a settimana
  2. CORRIDOIO, porte d'interferenza » Salto a due – 22a settimana
  3. Catanesi ai playoff: Virauto - Basket Catanese
  4. Catanesi ai play-off: Virauto | CORRIDOIO porte d'interferenza
  5. Catanesi ai play-off: Virauto | CORRIDOIO porte d'interferenza

I commenti sono bloccati.