Salto a due – 27a settimana

22-28.02… Catania espugna Foggia… Big match all’Acireale… Adrano, ancora una sconfitta… Rainbow, ventello alla capolista… San Luigi torna a correre… L’Elefantino vince…

sad
Serie B Dil. – D [22°] : 1. Massafra (17-5); 2. Bisceglie (16-6); 3. Siracusa (15-7); 4. Patti (14-8); 5. Corato, Reggio Calabria (13-9); 7. Catania (12-10); 8. Foggia (10-12); 9. Catanzaro, Martina (9-13); 11. Potenza-2 (8-14); 12. Bernalda (7-15); 13. Pozzuoli (6-16); 14. Bari (5-17).
Serie C Dil. – H [22°]: 1. Capo d’Orlando (20-1); 2. Canicattì (14-7); 3. Acireale^, Gela^ (13-7); 5. Gioia Tauro^, Battipaglia^ (11-9), Messina (11-10); 8. Rosarno^ (10-10), Pianopoli (10-11); 10. Reggio Calabria^ (9-11); 11. Cosenza^ (8-12); 12. Salerno, Ragusa (7-14); 14. Alcamo (5-16); 15. Adrano (4-17).
^ = ha già riposato
Serie C Sic. – B [19°]: 1. Cocuzza, Mia, San Luigi (16-3); 4. Melilli (13-6); 5. P.Armerina, Giarre (11-8); 7. Studentesca (10-9); 8. Gravina (9-10); 9. CUS Messina, Vittoria (7-12); 11. Bk. School, Gad Etna (6-13); 13. Aretusa (5-14); 14. CUS Catania (1-18).

Serie D Sicilia – P.P.A [1°]: 1. Paternò, Augusta, Fortitudo, Vigor (1-0); 4. Libertas, Futura, Ispica, Comiso (0-1).

Serie D Sicilia – P.P.B [1°]: 1. Cefalù, FP Sport, Freedom (1-0); 4. Zafferana, Salusport, Mazara (0-1); 7. Mascalucia^.
^ = ha già riposato

Serie D Sicilia – P.R.A [1°]: 1. Azzurra, Savio, Akrai (1-0); 3. Regalbuto, Victoria, EuroVirtus (0-1).

Serie D Sicilia – P.R.B [1°]: 1. Lupi, Milone, S.Azzurra (1-0); 4. Roma Nord, Peloro, Olimpia (0-1); 7. Minotauro^.
^ = ha già riposato.

Promozione Catania [11°]: 1. Scordia (7-0); 2. Elephant (5-2); 3. Valverde* (4-2), Fides (4-3); 5. Fiumefreddo* (3-3); 6. Siciliamo* (2-4); 7. L’Elefantino* (1-5), 8. Vizzini (0-7). F.C.: Futura U21, Gad Etna U21, CUS B, Paternò B.
* = una partita in meno.
Promozione Ragusa [10°]: 1. Azzurra** (7-1); 2. S.Giacomo*, Caltagirone* (4-5), Moses*** (4-3); 5. Scicli**** (3-3); 6. Chiaramonte*** (1-6).
* = una partita in meno
** = due partite in meno
*** = tre partite in meno
**** = quattro partite in meno
Serie B d’Eccellenza – PRD [6°]: 1. Bari, Rainbow (3-2); 2. Orlando^ (2-2), Benevento, Maddaloni (2-3).
^ = ha già riposato
Serie B Sicilia-Calabria – P.P. [1°]: 1. LuMaKa, Palermo (5-2); 3. Patti (4-3); 4. Termini* (3-3), L’Umanità, Ragusa (3-4); 7. Indomita* (2-4), L’Elefantino (2-5).
* = una partita in meno
Serie B Sicilia-Calabria – P.R. [1°]: 1. Audax^ (8-0); 2. Olympia (6-3); 3. Otium (5-0), Lazùr (5-4); 5. San Matteo^ (3-5); 6. CUS Palermo (2-3); 7. Gela (0-5), Palmi (0-9).
^ = hanno già riposato 1 volta (le squadre provenienti dal Girone A hanno quattro partite da recuperare)
Serie C Sicilia – B [14°]: 1. Team 79* (9-2), Valverde (9-3); 3. Elge*, Odysseus* (7-4); 5. Riposto (6-6), 6. Antares* (1-10), Scordia (1-11).
* = una partita in meno

GIOCATORE DELLA SETTIMANA: CLAUDIO CASIRAGHI. La guardia della Sicilverde Acireale è l’incubo di Canicattì: all’andata totalizzò 17 punti che non bastarono per vincere, al ritorno 28. 10/16 dal campo, 6/8 da tre, un assist per 23 di valutazione e la vittoria più bella dell’anno. Un gran bel successo.

TOP 5
1.
Matias Degregori (Virauto)
2. Claudio Casiraghi (Sicilverde)
3. Vittorio Mazzerbo (San Luigi)
4. Rosanna Patara (L’Elefantino)
5. Antonio Gambolati (Virauto)

CAMPIONATI MASCHILI

Serie B Dilettanti Girone D [9° ritorno]: Basket Foggia – Virauto Ford Catania 78 – 79. Dopo Trevisan, anche Confente ha dovuto dare forfait per la trasferta pugliese. La Virauto si presenta a Foggia con appena cinque dei sei effettivi che finora hanno tenuto la barca: Degregori, Consoli, Reale, Rolando e Gambolati. Che tenga il trio di lunghi (44 punti e 24 rimbalzi totali) è ormai una certezza: Pippo Borzì da alcune domeniche mette Reale in ala piccola, mente Gambolati e Rolando si piazzano nel pitturato e con una forte difesa a zona per gli avversari è sempre difficile arrivare a canestro. Foggia, che in casa prima di domenica segnava una media di oltre 90 punti a partita, rimane infatti a 78. La novità è l’exploit di Degregori (26 punti, 8/13 da due, ma soprattutto 9 falli subiti), che si riscopre al tiro oltre che in costruzione. Consoli è senza cifre eccezionali (-3 di valutazione) e torna a non tirare come qualche domenica fa, mentre Di Masi, Novatti, Livera e Catotti sostituiscono degnamente i titolari, ma nessuno arriva ai dieci minuti. La via per puntare al quinto posto (Corato e Reggio Calabria distano solo due punti) passa per il recupero dei soliti noti, anche perché le prossime avversarie in casa si chiamano Bisceglie (2°) e Massafra (1°) e non sarà facile. Il margine sulla nona è rassicurante (sei punti), ma la via per i play-off è ancora molto lunga.

Serie C Dilettanti Girone H [7° ritorno]: Unifarmed Adrano – Palmieri Pianopoli 77 – 79, Sicilverde Acireale – BioAlmond Canicattì 93 – 91. Capo d’Orlando fila a +12 sulla seconda in classifica: la guerra fratricida tra le inseguitrici continua a far allontanare i paladini. Dopo aver fermato Gela (sconfitta ieri a Gioia Tauro), la Sicilverde annulla anche Canicattì battendola ben più di quanto non dica il risultato. Il divario tra la squadra di Peppe Foti e quella di Riccardo Cantone ha raggiunto anche i 24 punti, Claudio Casiraghi ha disputato una partita straordinaria, anche Vazzana, Di Dio e Marzo sono andati in doppia cifra. Con un posto per la B già virtualmente assegnato, le squadre rimangono in corsa per giocarsi ai play-off la seconda promozione e le big designate (Gela e Gioiese, comunque al terzo e al quinto posto) al momento sembrano molto meno in forma di Acireale e Canicattì. Anche Pianopoli viola il PalaTenda di Adrano: la squadra di Mike Del Vecchio parte bene, ma poi si fa raggiungere e superare dagli ospiti, che controllano le fiammate avversarie dal secondo quarto in poi. Adrano per lunghi tratti ha grosse difficoltà a difendere, Toselli e Stuppia arrivano sotto canestro e puniscono con discrete percentuali. In attacco, Belli e De Masi azzeccano qualche tripla, Bonaiuto si crea un buono spazio al centro dell’area, ma poco altro. Nel finale, inoltre, il nervosismo fa perdere di vista la possibilità (concreta) di andare al supplementare, Verderosa si fa fischiare un antisportivo e poi sbaglia il tiro del 79 pari sulla sirena. Alcamo continua a perdere e l’importante è mantenersi a meno di sei punti di distacco dai trapanesi: la salvezza potrebbe passare anche attraverso i play-out.

Serie C Sicilia Girone B [6° ritorno]: Gad Etna Catania – Ferrara Piazza Armerina 58 – 82, CUS Catania 2003 – Basket Giarre 63 – 74, San Luigi Acireale – Sport Club Gravina 66 – 56. Il trio in vetta torna a marciare compatto: si attendeva la risposta del San Luigi e c’è stata, anche se lo scarto con il Gravina è di appena 10 punti. L’importante è aver dato un segnale a Mia e Cocuzza, vittoriose su Melilli e CUS Messina. I primi hanno virtualmente eliminato dalla corsa per il podio i siracusani, che comunque sembrano ormai certi del quarto posto. Alle loro spalle, infatti, Piazza Armerina (corsara in casa del Gad Etna, risucchiato al terzultimo posto) e Giarre (vittoriosa sul CUS Catania, che domenica prossima potrebbe già lasciare la categoria con sei turni d’anticipo) sono staccati di quattro punti anche se entrambe in buona forma. Il Gravina, malgrado la sconfitta, mantiene un buon margine sulla nona e continua a sperare di mantenere l’ultimo posto utile per i play-off.

Serie D Sicilia Poule Promozione A [1°]: Basket Club Paternò – Libertas Agrigento 79 – 62, Fortitudo Ragusa – Futura Club Catania 71 – 64; Poule Promozione B [1°]: Basket Club Zafferana – Basket Cefalù 53 – 70; Poule Retrocessione A [1°]: EuroVirtus Battiati – Akrai Palazzolo Acreide 61 – 75, Azzurra Belpasso – Basket Regalbuto 64 – 59; Poule Retrocessione B [1°]: Lupi Caltanissetta – Roma Nord Riposto 71 – 45, Olimpia Basket Battiati – Stella Azzurra Palermo 59 – 70. Mancano ancora alcuni risultati per completare il quadro della prima giornata della seconda fase. Nella Poule Promozione A, al termine di una bella partita Paternò batte Agrigento e affianca in vetta Augusta e Santa Croce, vittoriose su Ispica e Comiso. Nella Poule B, Mascalucia riposa e Zafferana subisce una pesante sconfitta casalinga contro Cefalù, in vetta con FP Sport e Freedom. Nella lotta per la salvezza, EuroVirtus e Victoria iniziano con il piede sbagliato la seconda fase (girone A), mentre nel girone B le catanesi sono travolte da Caltanissetta e Palermo, mentre la Milone risorge contro il Peloro.

Promozione Catania [11° andata]: Sport Club Scordia – Vizzini NAPD 99 – 46, L’Elefantino Catania – Siciliamo Ragalna 40 – 51, CUS Catania B – Futura Club Catania U21 60 – 59, MD Immobiliare Catania – Basket Club Paternò 50 – 56, PGS Fides Catania – Gad Etna Catania U21 41 – 55; Ragusa [5° ritorno]: Libertas Caltagirone – Moses Gela 60 – 49. Si chiude il girone d’andata della Promozione catanese: lo Scordia è campione d’inverno, imbattuto e con quattro punti di margine sulla seconda Elephant, falcidiata dagli infortuni. Valverde può affiancare gli elefantini, ma attende il recupero con Fiumefreddo e si giocherà tutte le carte per salire in Serie D giovedì 4 in casa degli scordiensi (rinforzati dall’ex Vizzini Seby D’Avola). Da questa partita passano anche le speranze dell’Elephant: in caso di vittoria dei catanesi, il campionato si riaprirà.

CAMPIONATI FEMMINILI

Serie B d’Eccellenza Poule Retrocessione D [1° ritorno]: Rainbow Catania – Primadonna Bari 62 – 43. Terza vittoria consecutiva per la Rainbow nella Poule Retrocessione. È stata fin troppo scontata la vittoria della Rainbow su Bari. La gara, decisa dalle triple di Santabarbara e Parisi, dalla buona vena di La Manna e da una prova corale, si conclude addirittura con uno scarto di 19 punti: e dire che Bari era la capolista… Le catanesi hanno raggiunto in vetta proprio le pugliesi e a questo punto possono chiudere in crescendo la coda del campionato.

Serie B Sicilia-Calabria Poule Promozione [1° andata]: L’Elefantino Catania – Olio Gallo Palermo 49 – 47; Poule Retrocessione [1° andata]: Virtus Gela – Lazùr Catania 41 – 47. A sorpresa, L’Elefantino sconfigge la favorita per la vittoria finale della Poule Promozione: la Verga Palermo si ferma al PalaGalermo perdendo solo negli istanti finali, grazie ad una progressione in contropiede di Rosanna Patara. È stata comunque una buona prova di tutto il complesso catanese, della solita ottima Serafica, della play Celi, della capitana Bruni e soprattutto di Patara, che ha tenuto bene il confronto con le ben più giovani avversarie.

Serie C Sicilia Girone B [7° ritorno]: Sport Club Scordia – Antares Caltanissetta 36 – 29, Basket Club Valverde – Team79 Piazza Armerina 38 – 47. Venerdì avevamo parlato di due partite fondamentali per le catanesi. A Scordia avviene il colpo di scena: lo Sport Club vince la prima partita dell’anno sull’Antares di 7 punti! Non riesce però l’impresa di ribaltare il -14 dell’andata e quindi la classifica avulsa relega le catanesi ancora all’ultimo posto. È finita con una sconfitta in casa la prima fase del Valverde: la Team79 vince e si riprende la vetta. La corsa per i play-off è tutt’altro che compromessa, passano le prime due e la coppia delle terze attualmente dista quattro punti da Valverde (ma si attendono ancora dei risultati). Piazza Armerina, comunque, mette un’ipoteca sul primo posto.

TABELLINI MANCANTI…

Serie C Sicilia Girone B

Gad Etna-Ferrara 58-82
Leonardo da Vinci di Catania, 27 febbraio, 17:30
Gad Etna Catania: Spina 11, Costantino 1, Testa 2, Di Stefano 5, Cavalli 3, Pennisi 3, Pardo 10, Caltabiano 9, Orlando 3, Licandro 6, Saccà 5. All. Guadalupi.
Ferrara Piazza Armerina: Libro 2, Ciancio 8, Pecoraro, Filetti 13, Falcone 5, Chiaramonte 27, La Malfa 3, Gallani 22. All. Barravecchia.
Arbitri: Di Giorgio e Chiarri.
Parziali: 12-20, 23-41, 41-55.

CUS Catania-Giarre 63-74
PalaCus di Catania, 27 febbraio, 18:30
CUS Catania 2003: Porto 13, Martello 7,Lo Faro 8, Arcidiacono 6, Guarnaccia 4, Cosentino 5, Parlato 6, Grimaldi 5, Stracuzzi 2, Accetta 3, Costantino 4, Motta. All. Russo.
Basket Giarre: Antronaco 6, Catalano 3, Castorina 5, Ciaurella 2, Torrisi 2, Spadaro 3, Scudero 11, Cutuli 14, Rapisarda, Quattropani, Bonetto, Caminiti 9. All. D’Angelo.
Arbitri:
Visigoti e Cucè di Messina.
Parziali: 23-13, 37-35, 47-55.

San Luigi-Gravina 66-56
San Luigi di Acireale, 27 febbraio, 19:00
San Luigi Acireale: Cantone 1, Mussini 14, Messina 12, Mazzerbo 22, Prudente 17, Spadaro, Rapisarda, Privitera, Garozzo, Fichera, Riolo. All. Nicolosi.
Sport Club Gravina: Cavazza 15, Gulinello 2, Ganci 13, Marletta 6, Minardi 5, La Mantia 5, Barbera 10, Patti. All. Morelli.
Arbitri: Castiglione e Adragna.
Parziali: 11-15; 28-32; 49-42.

Serie D Poule Promozione B

Zafferana-Cefalù 53-70
PalaJungo di Giarre, 27 febbraio, 19:00
Basket Club Zafferana: Leotta 6, Bella 13, Fraticelli 14, Zappalà 9, Contarino 2, Garozzo, Fichera 2, Spoto 5, Monforte 2, Iannitti.
Basket Cefalù: Cefalù 6, Maniscalco 9, Tumminello 5, Monaco 13, Lombardo 6, Pirrone 18, Marsala 8, Guadagni 2, Glorioso 4, Di Bianca.
Arbitri: Fiannaca e Cappello di Porto Empedocle.

Serie D Poule Retrocessione B

Olimpia-Stella Azzurra 59-70
PalaBattiati di Sant’Agata li Battiati, 28 febbraio, 20:00
Olimpia Battiati: Viola 7, Balestrazzi 2, Aubeeluck 5, Grasso 9, Granata 8, Sibillia 6, Di Mauro M. ne, Di Mauro G. ne, Di Maria 17, Pisa 4. All. Mineo.
Stella Azzurra Palermo: Mormino, Maggiore 8, Aprile 21, Giangrasso 1, Barca 10, Ducato 4, Visconti 6, Gullo ne, Trapani 19.
Arbitri: Lucifero di Milazzo e Gibilaro di Porto Empedocle.
Parziali 22-21; 34-42; 46-54

Settimana precedenteSettimana seguente

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Salto a due – 26a settimana - Basket Catanese
  2. Salto a due – 28a settimana - Basket Catanese

I commenti sono bloccati.