Tiri liberi – 21 aprile

Nel 2011 nascerà un nuovo campionato… NAS, niente rincari… Minibasket a Piazza Armerina… Gad Etna fuori dalle finali U19… All Star Game di C2/m e B/f…

Riforma dei campionati/2.
Ad inizio mese erano solo voci, dal 17 aprile è ufficiale la nascita di un nuovo campionato. Non ha ancora un nome, ma si sa già che la FIP lo inserirà tra la Legadue e la Serie A Dilettanti dalla stagione 2011-12. Le squadre che vi parteciperanno avranno l’obbligo di sei under a referto e la nuova terza serie potrà dare la possibilità al basket d’alto livello di ritornare in piazze importanti. Il prossimo consiglio federale limerà i dettagli su norme, parametri, fideiussioni e modalità di partecipazione. E bisognerà anche ridefinire il ruolo dei campionati minori, a partire dalla Serie C Dilettanti.

Le tasse? Non si alzano.
In un primo momento, un comunicato della FIP aveva annunciato che nello stesso consiglio federale del 17 aprile era stato deciso l’innalzamento del “Contributo Nuovo Tesseramento Atleti Svincolati” (o “NAS”) del 15%. Ieri, Dino Meneghin ha fatto marcia indietro: «Tenendo conto della situazione economica generale del Paese – ha dichiarato e considerato il buon andamento dei conti della Fip, il Consiglio Federale ha deciso di non aumentare le quote, lasciandole bloccate ai valori fissati il 1° luglio 2006. Le Regioni, nel loro ambito di competenza, potranno decidere l’incremento dei contributi gara per alcuni Campionati ad organizzazione territoriale».

Minibasket a Piazza Armerina.
Sarà una festa della Liberazione impegnata per i migliori minicestisti dell’isola. Il 25 aprile a Piazza Armerina si svolgerà il 3vs3 Sprint Aquilotti/Gazzelle, seguito del 3vs3 Sprint di Priolo. Questa volta vi prenderanno parte anche i ragazzini. La rappresentativa catanese sarà guidata da Gabriele Giorgianni e Silvio Bongiovanni; il roster è formato da Federico Ferrara (CUS Catania), Enrico Pappalardo (Mens Sana Mascalucia), Enrico Panebianco (Trinacria Acireale), Gregorio La Ferlita, Riccardo Duscio, Sara Magrì, Marianna De Fino (S.C. Gravina), Diego Buemi (Acicatena Basket), Simone Costanzo (EuroVirtus Battiati), Nico Leonardi (Basket Giarre), Ludovica Alia e Martina Di Pasquale (Lazùr Catania).

Ragusa campione U19.
Il Gad Etna Catania esce subito alle finali regionali Under-19 di Capo d’Orlando: il Basket Trapani allenato da Barbara elimina la squadra di Guadalupi vincendo 74-64 al termine di una gara equilibrata. I granata si sono però dovuti arrendere in finale alla Fortitudo Ragusa, che li supera con lo stesso punteggio. Ora i ragusani, protagonisti nella Poule Promozione di Serie D e con alcuni elementi già scesi in campo in Serie C Dilettanti, si giocheranno l’accesso alle finali nazionali al concentramento di Carrara, mentre Trapani dovrà spareggiare contro i campioni della Calabria.

All-Star Game.
È imminente un’importante scadenza per gli allenatori della Serie C siciliana: l’invio della scheda in cui devono inserire i 12 atleti che ritengono meritevoli di partecipare all’All-Star Game, che si terrà a giugno probabilmente nella Sicilia occidentale, dopo l’edizione a Catania della scorsa stagione. Quest’anno si svolgerà anche l’All-Star Game di B femminile, che si svolgerà nella Sicilia orientale tra le migliori giocatrici del massimo campionato regionale. La FIP regionale ha istituito inoltre il “Premio Nino Donia”, riservato al miglior esponente tra i dirigenti, le società, il CIA, il CNA ed a un giornalista sportivo e quattro atleti o atlete (due seniores e due di categoria giovanile).

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Tiri liberi – 5 maggio - Basket Catanese
  2. All-Star Game: le ragazze a Giardini - Basket Catanese

I commenti sono bloccati.