Al palazzo. Gli appuntamenti della diciannovesima settimana

L’ Edil Tomarchio ingaggia Pellicanò e cerca una nuova vittoria in casa contro Salerno… Attento Gad, arriva Santa Croce…Gravina e Mens Sana in trasferta a caccia di punti… Paternò è chiamato alla vittoria contro la Virtus Augusta… Per Adrano e Cus nuovo match in salita… Giarre ospita la Paros… L’ Elefantino ricerca se stesso nel derby contro Palermo… Rainbow in campo contro Ragusa per ritrovare continuità… Lazur in casa contro S. Matteo… Scocca l’ora del derby in C/F , Valverde ospita la Roma Nord Riposto

C Nazionale. Girone H
Edil Tomarchio-Laezza Salerno:
Torna a respirare con piu costanza aria di casa il sodalizio dell’ Acibasket, pronto questo fine settimana ad affrontare la temibile Laezza Salerno.
Dopo aver concluso un ciclo infernale di partite, i granata si ripropongono ora di bissare la vittoria ottenuta contro l’ Audax, stupendo anche con un nuovo colpo di mercato.
E’ stato ingaggiato infatti la guardia Andrea Pellicanò, reggino classe’ 82, punto di riferimento offensivo proprio dell’ Audax e primo in graduatoria per minuti giocati in campionato. Parla di lui il presidente acese Paolo Panebianco:”Con questo innesto completiamo il reparto esterni. Pellicanò andrà a rinforzare un gruppo collaudato che si sta già ben comportando in campionato”.
Il neo acquisto calabrese sarà subito a disposizione di coach Peppe Foti

Gad Etna- Emmolo S.Croce Camerina: Dopo aver superato a fatica la Mens Sana, il Gad si ritroverà nuovamente ad affrontare un match ostico.
I ragazzi della Vigor stanno attraversando un buon momento di forma ed in campionato occupano stabilmente la quinta posizione.
Che lo scontro tra queste due formazione fosse equilibrato lo è stato dimostrato già durante l’incontro di andata, quando, i camerinensi hanno venduto cara la pelle in casa propria.
Per la Vigor Santa Croce parla coach Di Stefano: Sarà importante andare a Catania con la consapevolezza che affrontiamo la prima della classe e quindi sarà fondamentale sbagliare il meno possibile. Inoltre è importante avere quella tranquillità che ci ha contraddistino fino ad oggi, con la certezza che gli avversari avranno l’obbligo di far bene e quindi avranno maggiore pressione emotiva rispetto a noi. I miei giocatori sono già preparati ad affrontare tutte le squadre senza guardare al blasone, dando come sempre il massimo e giocando con rispetto per gli avversari ma senza nessun timore reverenziale. Abbiamo recuperato tutti gli uomini e contiamo su un gruppo giovane e spregiudicato, con voglia di sbalordire partita dopo partita e con elementi in grado di mettere chiunque in difficoltà. Saremo penalizzati in centimetri ma condiamo sulla nostra aggressività difensiva e sulla nostra imprevedibilità offensiva. Non abbiamo singoli elementi su cui basare i nostri giochi d’attacco e questo è il bello ma ogni giocatore è stato responsabilizzato a prendere iniziativa quando il corso della gara lo richiede e quindi gli avversari non avranno punti di riferimento su cui concentrare l’attenzione. Speriamo che domenica ne venga fuori una gara splendida“.
Basket School Messina- Sport Club Gravina: Trasferta insidiosa per Gravina che, lontana dal pala Arcidiacono, affrontera il Basket School Messina, formazione reduce dalla vittoria contro Paternò, ma che all’andata impensierì relativamente la vice capolista di Carmelo Minnella.
Tuttavia il fattore campo e la fiducia acquisita dopo la vittoria ottenuta contro i paternesi potrebbero essere degli elementi favorevoli ai padroni di casa.
Stedentesca Gela-Mens Sana: Nonostante la sconfitta, la squadra di Gabriele Giorgianni è ben lunghi dall’esser scoraggiata in vista della sfida contro Gela. Dalla parte della Mens Sana giocherà anche il risultato positivo dell’andata che l’ha vista imporsi in casa contro la squadra di La Cognata, con un un distacco rassicurante.
Basket Club Paternò-Virtus Augusta: Ultima chiamata alla vittoria per il Paternò. La squadra di De Luca scenderà in campo alla ricerca di due punti necessari, ma che paiono non essere facilissimi da intascare contro una squadra come Augusta, dimostratasi capace d’impensierire anche la capolista. Con la giusta concentrazione e ritrovando il piglio delle prime battute dell’anno, un risultato positivo potrebbe esser davvero alla portata di Grasso e compagni.
Mia Messina-Sportin Club Adrano: Nell’incontro che all’andata portò alla squalifica di Chiaramonte, stessa situazione di emergenza accomuna gli adranita di Guadalupi, questa Domenica come allora.
Nuovo test difficile per lo Sportin Club poichè il prossimo avversario sarà Mia Messina, formazione attualmente quarta forza del campionato.
Basket Giarre-Paros Siracusa: Dopo una serie d’incontri sfrotunati, la fortuna potrebbe sorridere alla formazione di D’Angelo che, già vittoriosa all’andata, potrebbe ora approfittare non solo del fattore campo, ma anche dell’esperienza di Casiraghi per battere agevolemente i giovani aretusei.

B/F regionale. Girone Unico
Otium Palermo-Elefantino Catania:
Trasferta insidiosa per le ragazze di Dario Parisi. L’Otium continua a vivere uno stato di difficoltà aggravato ora dalla squalifica inflitta alla propria allenatrice, Maura D’Anna, dopo la partita disputa nella seconda giornata di ritorno contro la Lumaka a Reggio. Le catanesi dovranno dunque stare attente, ma essere anche brave ad approfittare cinicamente di questo difficoltà avversaria.
Rainbow Catania-Cestistica Ragusa: Inutile nascondere che la vittoria nel derby sia stato un momento importante per la formazione catanese. E’ terminato infatti, con la vittoria della scorsa Domenica, un digiuno di vittorie troppo lungo e che rischiava di compromettere il cammino delle ragazze di Cimellaro.
Con pari determinazione Ferlito e compagne, sono chiamate sabato a cercare di recuperare la sconfitta subita a Ragusa contro la prossima ospite Cestistica di Tumino.
Lazur Catania-S.Matteo Messina: Difficile avversario per formazione guidata da Gianni Catanzaro. S. Matteo, occupa gia una buona posizione in classifica, ma è sopratutto reduce da una vittoria che da fiducia, quella contro l’Indomita Catanzaro.
Di certo sarà interessante vedere lo scontro “d’alta quota” tra la lunga Skrastina per Messina e la coppia di pivot italo-bulgaro firmato FiuscoHristova, ma di fronte alla grinta che caratterizza entrambe le squadra, di certo non sarà questa la sola chiave di lettura del nuovo derby in casa Lazur.

C/F. Girone Unico:
Valverde-Roma Nord Riposto:
Scocca l’ora del derby anche in C femminile.
Valverde e Riposto si presentano all’appuntamento della stracittadina con un cammino di campionato che pare sorridere più alla formazione di Giacomo Corallo.
In un campionato che quest’anno richiede un dispendio d’energie forse superariore a quanto spetterebbe a questa serie, e di fronte ad un evidente aumento del tasso tecnico delle formazioni, impossibile sprecare ogni occasione utile per conquistare i due punti.
Valverde lotterà per cementare la propria posizione nella parte “bene” della classifica, Riposto cercherà invece una vittoria utile a non compromettere una situazione che potrebbe prospettarsi poco agevole.
Voce al campo dunque, in un altro match che continua la serie di confronti tra le squadre della nostra provincia.

Chiara Borzì e Redazione Basket Catanese

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.