La pagina della C2 diciottesima settimana

Gad Etna, Sport Club Gravina e Mens Sana vittoriose… Paternò ritrova finalmente i due punti… Adrano e Cus Catania sconfitte… Il Basket Giarre sorride contro la Paros…

Rimane una corsa a tre l’ambito primo posto del girone B di C regionale, con una squadra, il Gad Etna, che mostra di non voler assolutamente mollare la presa dal primato aggiudicandosi anche in questa giornata di campionato una vittoria, questa volta a scapito della Emmolo Santa Croce Camerina.
La gran difesa dei padroni di casa e le prestazioni positive dei giovani del gruppo, hanno regalato alla capolista due punti dalla soddisfazione che si puo dir maggiore.
Ottime le prove di Lo Farò, capace di sfiorare la doppia doppia, di Caltabiano e Pardo.
Con le doppie cifre di Roberto Saccà e Alejandro Scarpa il gioco è stato fatto, ed alla Vigor non è rimasto che rimpiangere le forzate assenza di uomini di punta come Matteo Iabichella, Giacomo Rizzo, Americo Trovato, Peppe Barone e Davide Vasquez.
Continua il momento positivo anche delle inseguitrici.
Sport Club Gravina e Aretusa Group hanno infatti entrambe vinto, e senza batter ciglio, rispettivamente contro Basket School Messina e Cus Catania.
Non subiscono neanche la tensione della trasferta i giocatori di Carmelo Minella, che partono spediti in casa del Basket School, aggiudicandosi il primo quarto ed amministrando i restanti tre.
Quattro i giocatori in doppia cifra nello Sport Club, Cavazza, Prudente Vetrano e Verzì, ma il top scorer dell’incontro è stato Calabrese per Messina con 25 punti a referto.
Bene, come detto, anche Melilli che nell’anticipo di giovedì ha fatto un sol boccone del Cus Catania, in un match senza storia già dal primo parziale, chiuso 24-8 dai padroni di casa.
Pare non arrestarsi più il cammino della Mens Sana Mascalucia.
Concede infatti il bis la formazione mascalucense, che vince anche in casa della Studentesca Gela, costruendo un ampio margine di distacco dai padroni di casa a partire dalla terzo quarto.
Grazie ad una buona prova corale, la matricola più sorprendente del girone B, festeggia una nuova vittoria che rassicura la permanenza nella zona positiva della classifica.
Ritrova una sospiratissima vittoria il Basket Club Paternò.
La formazione di Rocco De Luca sfrutta a pieno il miss match contro la volenterosa Virtus Augusta, aggiudicandosi una vittoria che poteva defilarsi già dalle prima battute dell’incontro.
La difesa paternese ha lasciato infatti troppo margine di gioco agli ospiti, che si son tenuti a galla sino alla chiusura dei primi due quarti.
Alla ripresa del gioco Paternò ha però chiuso però l’incontro, mettendo a referto due doppie cifre importanti; i trentun punti di Famà e il ventello sfiorato da Grasso.
Stenta ancora nei risultati lo Sportin Club Adrano che tiene a bada la Mia Messina solo per un quarto.
Merito agli adraniti d’aver abbassato di molto la media realizzativa della quinta forza del campionato, costringenso la squadra di Baldaro ad adattarsi ai ritmi degli ospiti, ma la vittoria non è mai sfuggita di mano ai padroni di casa, nonostante la volonterosa prestazione dei ragazzi di Guadalupi.
Ritrova la vittoria e con essa il sorriso, il Basket Giarre.
Vittoria auspicabile contro la Paros Siracua, squadra come sempre molto combattiva, ma che paga il deficit di esperienza in questo campionato.
Ben tre giocatori a quota venti punti per la formazione di coach Quattropani, la cui ultima vittoria risale proprio al match d’andata contro gli aretusei.

Chiara Borzì

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*