«

»

L’Edil Tomarchio soffre, ma batte Soverato

Nei quaranta minuti di gioco, match punto a punto tra la vice capolista e Soverato… Edil Tomarchio molto spesso sfortunato al tiro… Soverato implacabile in penetrazione… Paolantonio gela gli ospiti con una tripla a due minuti dalla fine..

Edil Tomarchio Acireale: Marzo 6, Selmi 14, Manservisi 4, Colombo 16, Russo 2, Caminiti, Paolantonio 11, Manzotti 11, Pellicanò 10.
All.: Foti
Soverato: Alfonso 17, Rizzo, Caliò 5, Sarlo n.e, Lo Giacco 13, Mercurio 5, D’Amato, Infelise 11, Venuto 15.
All.: Gioffrè.

Parziali: 21-18, 20-20, 16-16, 17-12.

La vittoria del collettivo, il successo che fa morale e che rende i granata un gruppo sempre più solido.
Acibasket supera Soverato al termine di una maratona lunga 37 minuti. A 180 giri di lancette dal suono della sirena, Paolantonio sgancia il siluro da tre punti che pesa come un macigno sull’economia del risultato finale.
La via di fuga per conquistare i due punti in palio gli acesi la trovano con un colpo estemporaneo che infrange l’equilibrio assunto dal match sino a quel frangente. Dietro l’assolo di Paolantonio e le pregevolissime giocate di Colombo e Selmi c’è la qualità di un collettivo che ha ben retto il confronto contro Alfonso, Venuto, Infelise e Lo Giacco.
Dopo i primi due tempi in assoluto equilibrio, Soverato prova a scappare nel terzo periodo sospinta dalle triple di Lo Giacco e dai canestri di Venuto. E’ questo il momento più delicato del confronto che Acibasket supera grazie alla strepitosa intelaiatura di una squadra che ha saputo aspettare il momento giusto per colpire e per gelare un rivale che già pregustava lo sgambetto.
I granata riabbracciano così la vittoria e restano sulla scia della capolista Canicattì. Intanto ottima la prova del neo granata Pellicanò. Per lui 10 punti e tanto, tantissimo sostegno alla fase difensiva.

Comunicato Basket Acireale