«

»

BaskEtneo, una ricca stagione giovanile

Il progetto di Mens Sana ed EuroVirtus che coinvolge 150 ragazzi… Semifinalisti provinciali nell’U14, campioni nel Join the Game U13… In vista anche una squadra giovanile femminile…

Il progetto “BaskEtneo” nasce dalla collaborazione tra la Mens Sana Mascalucia, l’Eurovirtus Battiati e il centro minibasket Mens Sana San Gregorio. L’idea di unire i gruppi giovanili e formare squadre più competitive, pur mantenendo l’identità e l’autonomia di ogni singola società, è nata da un idea di Gabriele Giorgianni e Massimo Finocchiaro che supervisionano l’intero progetto che coinvolge circa 150 ragazzi. Sono stati disputati tutti i campionati giovanili provinciali e questo è motivo di orgoglio per le società che con grandi sforzi economici e organizzativi sono riusciti a fare disputare ai propri tesserati ben 9 campionati:

C regionale (Mens Sana), Promozione (Eurovirtus), Under19 (Mens Sana), Under17 (Eurovirtus), Under14 (Mens Sana) Under13 (Mens Sana), Esordienti (Eurovirtus), Aquilotti (Eurovirtus), Scoiattoli (San Gregorio).

A livello senior sia la Mens Sana che l’Eurovirtus hanno disputato eccellenti campionati nelle rispettive serie. Mascalucia in C regionale per il secondo anno consecutivo ha conquistato i playoff (disputando una serie di tutto rispetto contro il forte Paceco) consolidando ormai la propria posizione in campionato e mostrando la solita ottima difesa e coesione di squadra, mentre l’Eurovirtus ha finito il campionato al terzo posto dopo avere dato filo da torcere per lunghi tratti del campionato a una corazzata come il Regalbuto.

L’under19, allenata da coach Mineo e gruppo formatosi quest’anno con quasi tutti i ragazzi del 1994, è stata un trampolino di lancio per alcuni ragazzi che sicuramente troveranno spazio nelle squadre senior l’anno prossimo e che hanno assaporato l’esordio in C regionale (Arcidiacono, Amato, Sciuto e Greco); sono arrivate tante sconfitte ma anche importanti vittorie e soprattutto un costante miglioramento tecnico/tattico dei ragazzi. Anche nell’under17 alcuni ragazzi hanno fatto un importante salto di qualità e hanno giocato minuti importanti in Promozione (Nastri, Comis e Santuccio su tutti). L’under14, allenata da Gabriele Giorgianni coadiuvato da Silvio Bongiovanni, ha raggiunto il secondo posto nel proprio girone dietro il forte Gravina mentre nell’und13 (allenata dallo stesso duo) dopo avere concluso il girone al primo posto e imbattuti, si è persa la semifinale provinciale contro l’Acireale (che poi sarebbe diventata campione provinciale).

Importante è stata la vittoria nel Join the Game provinciale und13 del trio composto da Claudio Battiato, Enrico Pappalardo e Simone Costanzo. Il campionato Esordienti e quello Aquilotti, gruppo 2000-01-02 allenato da Massimo Finocchiaro coadiuvato da Francesca Mirabella e Calipoli, ha dato grosse soddisfazioni durante tutto l’anno e parecchi ragazzi sono stati convocati nelle rappresentative provinciali minibasket (Gianluca Amato, Giulia Spampanato, Samuele Maugeri, Mattia Consoli, Gabriele Vasta, Alessandro Tornatore). I 2001, nel trofeo Aquilotti, in virtù di un meritatissimo secondo posto nella prima fase hanno partecipato alla fase/festa finale del proprio campionato. Infine gli “scoiattoli”, guidati dall’istruttrice Veronica Catotti, hanno disputato le loro prime partite nei concentramenti previsti per il loro campionato, festeggiando ogni “primo” canestro e divertendosi a ogni incontro.

Il progetto è quindi partito, e sicuramente non si fermerà perché nuove idee sono previste per renderlo ancora più competitivo e accattivante.

L’anno prossimo probabilmente i gruppi del 1994 e del 1995 saranno uniti, si cercherà di aumentare il numero di allenamenti dei vari gruppi giovanili, si inseriranno due progetti-scuola (a Mascalucia e a Tremestieri Etneo) per diffondere la nostra idea e fare scoprire il basket a tanti altri ragazzi e probabilmente verrà creato pure un gruppo femminile (ci sono circa una decina di ragazze tra il 2001 e il 2003). Il tutto ovviamente cercando di mantenere un progetto tecnico comune che miri al miglioramento individuale dell’atleta ma anche a condividere in egual misura successi e sconfitte, considerando ogni singolo giocatore essenziale per il contributo che dà nelle diverse circostanze: perché la nostra diventi anche una “palestra di vita”.

Comunicato Mens Sana Mascalucia

854 visite