La Rainbow si presenta e pensa al futuro
tra il lavoro giovanile e l’obiettivo A3

Incontro ricco di presenze importanti, coordinato dal nuovo team manager Maurizio Grasso… L’assessore Parisi: «Risolveremo i problemi degli impianti»… Sangiorgio: «Obiettivo A3 e poi A2»…

Insolita presentazione per la Rainbow Catania del presidente Fabio Ferlito. Sabato scorso la società e la formazione che quest’anno sta affrontando il campionato di B regionale femminile, insieme alle squadre giovanili del sodalizio stesso, si sono presentate a tifosi, appasionati e stampa catanese nella sala riunione di Viagrande.

L'illustrazione di Valentino Villanova che raffigura la squadra della Rainbow 2012-2013
L’illustrazione di Valentino Villanova che raffigura la squadra della Rainbow 2012-2013

Il campionato è notoriamente già iniziato. «Il ritardo è legato solo a problemi di “tempi”– spiega il dirigente Alfredo Greco – l’arrichimento da parte della Rainbow di giocatrici non italiane, insieme all’incessante attività di gestione del folto gruppo delle settore giovanile», hanno permesso che il consueto incontro di inizio anno avvenisse solo con i primi giorni del 2013, ma ad onor di cronaca, non si ricordano una presentazione tanto ben organizzata e ricca di presenze importanti da tempo.

Nel comune catanese erano presenti il nuovo Assessore allo Sport di Catania Sergio Parisi, il rieletto Presidente della Fip Catania Michelangelo Sangiorgio, il presentatore e giornalista Umberto Teghini con Andrea Magrì del quotidiano La Sicilia, insieme alla cosueta figura del presidente della Rainbow Fabio Ferlito e il General Manager Alfredo Greco. Nulla è stato lasciato al caso dall’organizzazione nuovissimo team manager RainbowMaurizio Grasso, giocatore ex Barcellona, Hoyama Catania e per ultimo Basket Paternò, che ha coordinata la presentazione di tutto il gruppo Rainbow, dagli allenatori alle giocatrici ai dirigenti.

Come noto la squadra catanese, insieme alle altre società della provincia ospiti paganti nella struttura comunale del Pala Galermo, stanno affrontando lo spinoso problema dell’assenza di alcuni servizi basilari nell’impiato gestito dal Comune. In merito il neo assessore Parisi ha detto: “M’impegno a risolvere il problema dell’acqua calda, questa prima settimana d’insediamento mi è servita per capire i problemi delle strutture catanese. Al Pala Galermo esistono dei pannelli solari che aspettano solo di essere ripristinati. Garantisco il mio assoluto impegno nei tre mesi in cui sarò in carica anche per l’ottenimento del Cvi. A Catania abbiamo tante sfrutture bellissime su cui contare, una tra le tante soluzioni potrebbe anche essere il trasferimento della squadra al Pala Catania. Abbiamo tante soluzioni alternative che possono esaltare il nostro movimento. Come uomo di sport so quali sono le problematiche e le responsabilità delle società che girano la Sicilia. Per questo motivo ovunque vada cerco di andare oltre il mio ruolo di assessorato

All’incontro è intervenuto anche il presidente Fip Sangiorgio: “Per la città e la provincia la femminile è stata un vertice negli anni passati. In tempi più recenti abbiamo vissuto qualche tentativo di sinergia per il rilancio non andato a buon fine, ma credo che il problema della femminile sia la carenza delle vocazioni. La Federazione può dare una mano per risolverla; è accaduto già in passato sotto un punto di vista tecnico riducendo la grandezza dei palloni da gioco. L’obiettivo per il 2013 è riportare l’A3 e più avanti l’A2 a Catania, grazie ad un lavoro che abbia alle spalle strutture e settori giovanili

Le vere protagoniste dell’incontro, le giocatrici senior e under della Rainbow, sono da tempo di nuovo a lavoro per riprendere i rispettivi campionati.

Per la formazione di coach Andrea Bianca il primo appuntamento del nuovo anno è a Castellamare contro la Polispotiva Nova Basket. Un match subito deteminante per le catanesi per spostare a proprio favore gli equilibri della terza piazza in classifica.

Chiara Borzì
@BernieMcClarsky


Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*