Aci Bonaccorsi conquista la finale di Serie D

Grande inizio degli acesi, inseguiti a lungo dai piazzesi… Dal vantaggio dei padroni di casa all’inizio dell’ultimo quarto al controbreak degli ospiti… La C2 sarà contesa da una tra Sales e Akrai…

Grottacalda – Aci Bonaccorsi 51-68

Parziali: 12-23, 27-30 (15-7); 41-42 (14-12), 51-68 (10-26).

Grottacalda Piazza Armerina: Florio ne, S. Gallani © 4, A. Ciancio 9, Alberti 2, Canzonieri ne, M. Ciancio, Pecoraro 15, Guadagnino 7, C. Gallani 6, Marco Ciancio 8. All.: Barravecchia.

Pall. Aci Bonaccorsi: Antronaco 9, Rizzo 2, Casiraghi 15, Mazzerbo 16, Maugeri 16, Rapisarda 2, Re, Panicola © 4, Marino ne, Raciti 4. All.: Corallo.

Arbitri: Lo Presti e Garofalo.

La prima finalista del Girone A di Serie D è l’Aci Bonaccorsi, che vince anche gara-2 ed elimina Piazza Armerina. I bianconeri di Giacomo Corallo scrivono un altro pezzetto della propria giovane storia raggiungendo il prestigioso traguardo di giocare  la finalissima del campionato, che si giocherà contro una tra PGS Sales ed Akrai.

Come nella gara di andata, Aci Bonaccorsi parte subito bene: buone giocate, gran movimento di palla ed un vantaggio nel punteggio che dopo pochi minuti oscilla tra i 10 e i 12 punti. Contrariamente alla gara di andata, tuttavia, Grottacalda non ci sta a subire oltremisura le giocate degli ospiti, comincia a pressare e difendere con più aggressività e agonismo.

Aci Bonaccorsi ci mette del suo perdendo e sprecando una quantità industriale di palloni in attacco, ed è così che i piazzesi si rifanno sotto, a cavallo tra il 2° e 3° periodo, chiudendo quest’ultimo a -1. All’inizio del 4° passano addirittura in vantaggio e, per alcuni minuti, la gara si mantiene in perfetto equilibrio. In questo momento cruciale dell’incontro, Aci Bonaccorsi si ritrova, fa il contro-break, allunga decisamente nel punteggio, finendo quasi per dilagare in scioltezza.

Grandissima sodisfazione a fine gara tra i bianco-neri, per il risultato centrato, per le ottime prove dei soliti Casiraghi, Mazzerbo e Maugeri, ma tutta la squadra ha contribuito in maniera determinante. In evidenza tra i padroni di casa un ottimo Pecoraro, Marco Ciancio e Carmelo Gallani.

R.B.C.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*