Ritmi bassi tra Acireale e Gela, finisce 75-60

Tutte le posizioni in griglia play-off già determinate, Acireale secondo… Acireale viaggia sull’asse Padova-Polonara-Naso… Prossimo turno: già tempo di play-off contro l’Amatori…

FormaItalia – Gela 75-60

Acireale: Marzo P., Patané, Grosso 4, Naso 14, Padova 31, Frison 3, Polonara 21, Marzo A. 2, Ricca. All.re: Foti

Gela: Nesti 23, Di Gioia 3, Guaia, Caiola E., Urrico, Ventura 7, Dispinzeri 6, Occhipinti 9, Caiola G., Evotti 12. All.re: Anselmo. Assistente: Genovese

Parziali: 1° quarto 20 a 13; 2° q. 15 a 18; 3° q. 19 a 14; 4° q. 21 a 15.

Arbitri: Marino di Caserta e Perrone di Augusta.

Per il secondo anno consecutivo Acireale accede ai playoff dopo aver conseguito matematicamente il secondo posto in classifica con la vittoria nell’ultimo turno della fase a orologio controGela per 75 a 60. Ininfluente, dunque, il turno che concluderà la detta fase domenica 28 aprile giacchè tutte le posizioni nella griglia playoff sono già determinate.

Acireale batte un Gela decisamente incerottato per i vari infortuni ed acciacchi fisici che hanno bersagliato gli atleti di coach Anselmo, ma anche la compagine acese ha dovuto rinunciare all’apporto prezioso di Pietro Marzo per un riacutizzarsi di un disturbo che lo affligge da un po’ di tempo a questa parte. Ritmi bassi, quindi, soprattutto da parte ospite che per circa due quarti dell’incontro si mantiene a ridosso dei granata che quando sembrano allungare nel punteggio vengono riavvicinati di nuovo grazie anche al solito Nesti, 23 punti per lui alla fine, vero e proprio terminale offensivo gelese. Acireale viaggia sull’asse Padova-Naso-Polonara, 66 punti in tre, vincendo il primo quarto per 20 a 13 ma perdendo il secondo per 15 a 18.

Dopo l’intervallo lungo si parte dal 35 a 31 locale con una tripla di Padova ed un canestro di Polonara, 21 punti, 9 su 11 da due, e Gela inizia a perdere terreno, va spesso al limite dei 24 secondi e lo stesso Nesti accusa qualche battuta a vuoto. Il terzo tempino termina 54 a 45 ed i rimanenti 10 minuti vedono una decisa accelerazione del quintetto acese con Padova implacabile da tre punti, 8 su 10, con 31 punti realizzati alla fine; Acireale si stacca fino al 69 -50 a quattro minuti dalla fine per poi gestire il vantaggio accumulato terminando la gara sul punteggio di 75 a 60.

Adesso si va ai Playoff ed il quarto di finale prevede l’incontro Basket Acireale-Amatori Messina, domenica 5 Maggio Gara 1 alle ore 18.00 al PalaVolcan; gara 2 a Messina il Mercoledì o Giovedì successivo, e Domenica 12 Maggio alle ore 18.00 l’eventuale bella al PalaVolcan.

Studio Tribbù

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*