Acireale si ferma a Messina: 71-57 per il Cus

La squadra di Sidoti vince ed è promossa in DNB… Il PalaVolcan si trasferisce al PalaNebiolo… Cavalieri, l’elemento che destabilizza l’Acireale…

Pietro Marzo durante gara-3 (foto Agnese Reitano)
Pietro Marzo durante gara-3 (foto Agnese Reitano)

Il Cus Messina conquista il salto nella Divisione Nazionale B di Pallacanestro battendo in gara tre per 71 a 57 il Basket Acireale, meritando la promozione al termine di una stagione lunga e stancante. Acireale esce tra gli applausi ed i cori del PalaNebiolo di Messina, anche se ai più è sembrato di essere ad un PalaVolcan spostato di 80 chilometri vista la grande e massiccia adesione e partecipazione degli appassionati acesi, che dall’inizio alla fine sono stati vicini agli atleti granata. Acireale è uscita dal tunnel con la consueta umiltà che la contraddistingue nell’affrontare qualsiasi avversario, ricordando con grande soddisfazione la vittoria in gara due ma al contempo tenendo presente la forza e la caratura tecnica dei padroni di casa.

 

I primi dieci minuti sono abbastanza equilibrati con gli acesi che reggono bene in difesa ed in attacco trovando buone soluzioni dal perimetro e da sotto i tabelloni. Pietro Marzo sigla il 13 a 17 del primo parziale a fil di sirena. I primi quattro minuti del secondo tempino continuano a scorrere sul filo dell’equilibrio fino a quando coach Sidoti sostituisce Contaldo con Cavalieri, che diventa l’elemento destabilizzante di tutta l’impalcatura acese. Parziale di 25 a 8 per Messina mentre Acireale perde lucidità in attacco ed in difesa subisce troppo dal perimetro. Praticamente la gara termina qui, con Acireale che vince l’ultimo parziale per 15 a 18 con tutta la panchina in campo negli ultimi  minuti. Giunge a conclusione, così, anche questa stagione, con un Basket Acireale ancora protagonista per la sua parte con la conferma di un secondo posto assoluto in campionato ed il raggiungimento della finale playoff prolungata fino a gara tre.

 

 

BASKET GARA 3 FINALE PLAYOFF DNC – GIRONE H

CUS MESSINA                                         71

FORMAITALIA ACIREALE                       57

 

 

Cus Messina: Riva 13, Gullo 13, Di Dio, Mercante 12, Cavalieri 16, Squillaci, Sidoti 2, Contaldo 4, Sereni 11, Zaccone.

All.re: Sidoti

Assistente: Baldaro.

Tiri da due punti: 19 su 32.

Tiri da tre: 9 su 27.

Tiri liberi: 6 su 9.

 

Acireale: Marzo P. 4, Patanè, Grosso 6, Padova 10, Frison  6, Polonara 14, Fiorentino 2, Naso 9, Marzo A. 3, Persano 3.

All.re: Foti.

Assistente: Balbo

Tiri da due punti: 19 su 35.

Tiri da tre: 5 su 21.

Tiri liberi: 4 su 6.

 

Parziali: 1° quarto: 13 a 17; 2° q. 25 a 8; 3° q. 18 a 14; 4° q. 15 a 18.

Arbitri: Sigg. Cordone Ivan di Vigevano (PV) e Maccagni Stefano di Erba (CO).

Ufficio Stampa Basket Acireale

Vedi anche:
La galleria fotografica di Agnese Reitano (Facebook)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*