Prima uscita per l’Olympia contro Ragusa

92-68 al PalaArcidiacono nella sfida tra la squadra di A1 e quella di A2… Malashenko e Walker sugli scudi… Impressioni positive dal lato etneo… Venerdì si replica…

Enzo Porchi intervistato nel post-partita (foto R. Quartarone)
Enzo Porchi intervistato nel post-partita (foto R. Quartarone)

Ieri Passalacqua Ragusa e Olympia Catania sono scese in campo per la prima volta quest’anno in amichevole al PalaArcidiacono. Nella sfida si sono imposte le iblee per 92-68 (50-30 a metà gara), al lavoro da più tempo e che affronteranno la Serie A1 da protagoniste. Hanno giocato anche due nuove atlete straniere del ’97 con le biancoverdi, giunte in settimana, mentre erano ferme Soli e Richter da una parte e Ferlito dall’altra.

In attesa dell’arrivo di Williams (previsto per il 1° ottobre), Ragusa ha dimostrato le sue potenzialità offensive, giungendo sul +30 nella prima metà gara grazie anche ai 52 punti in due di Malashenko e Walker e alla regia di Gatti. «Test utile poiché in allenamento non eravamo riusciti sino ad ora a giocare mai un 5 vs 5, siamo ancora indietro nella nostra organizzazione soprattutto difensiva ma, smaltiti i carichi di lavoro di queste prime due settimane e recuperando le assenti, sono certo che abbiamo ampi margini di miglioramento».

Positive le prime impressioni dal lato Olympia, dopo meno di due settimane di lavoro sul parquet. Venerdì prossimo si replica a campo invertito. Catania affronterà inoltre Priolo e Palermo prima dell’esordio in campionato, il 13 ottobre contro Viterbo.

R.B.C.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.