Nuove iscrizioni dopo il consiglio direttivo

Giarre ripescato in Serie C2, novità San Gabriele in Serie Cf… Deroghe per le U13 e le atlete del ’99… Beneduce nuovo capo degli arbitri siciliani…

logo fip siciliaDal consiglio direttivo regionale di ieri della FIP Sicilia sono state formalizzate alcune novità. La Serie C femminile quest’anno conterà su sei squadre. Alle già iscritte Castanea Messina, Lions Messina, Olimpia Alcamo, Roma Nord Riposto e New Basket Agrigento si è aggiunta (dopo la proroga delle iscrizioni) anche il San Gabriele Messina. La nuova società sarà vicina alle concittadine del San Matteo. Il prossimo consiglio direttivo del 27 settembre dovrebbe ratificare inoltre la deroga ai regolamenti approvata a Roma: i campionati senior femminili regionali potranno contare anche sulle ’99 quest’anno.

In Serie C regionale maschile è stato ripescato il Basket Giarre, che occuperà il posto lasciato libero dall’Olimpia Battiati anche nel calendario provvisorio stilato prima del ritiro della squadra etnea. In Serie D, invece, è stata formalizzata l’iscrizione di Basket School, Costa d’Orlando e Grottacalda, che in un primo momento erano in bilico. Nessuna novità per i campionati d’Eccellenza U17 e U15, che rimangono entrambi con 7 squadre iscritte. Si sa già, infine, il numero delle iscritte all’U19 e U17 femminile: rispettivamente 4 e 9.

Il consiglio direttivo ha anche nominato il nuovo presidente del Cia regionale: il capo degli arbitri isolani sarà Ciro Beneduce, già responsabile degli ufficiali di campo, coadiuvato da Antonio Giordano e Tonino Gennaro, giovani arbitri rispettivamente di DNC e C regionale.

Infine, altre due deroghe saranno ratificate al prossimo consiglio direttivo: la possibilità per le atlete nate nel ’99 di giocare nei campionati Under-15 maschili regionali (ma le squadre che le impiegheranno potranno giocare solo la prima fase) e la riduzione a sei del minimo di atlete da mettere a referto nei campionati Under-13 femminili, per stimolare l’attività in quelle province dove ci sono poche atlete.

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*