Un semplice e incisivo Memorial Arcidiacono

Quarta edizione per ricordare il giocatore del Leonardo… Premio Arsenio Lupin a D’Agostino… Zuppardo: «In futuro vogliamo invitare altre squadre siciliane»…

Gianluca D'Agostino vince il premio Arsenio Lupin (foto R. Quartarone)
Gianluca D’Agostino vince il premio Arsenio Lupin (foto R. Quartarone)

Ancora una volta amici e parenti si sono ritrovati all’istituto Leonardo da Vinci per ricordare Francesco Arcidiacono, un ragazzo che li ha lasciati anzitempo ma non è stato dimenticato da nessuno. È stata la quarta edizione del memorial a lui dedicato, una manifestazione semplice ma incisiva: una partita giovanile, dedicata come ogni anno ai ’96, quest’anno rappresentati dagli Under-19 di Cus Catania e Gravina, un momento di preghiera, una partita tra ex compagni di squadra.

«La famiglia è contenta di com’è andata – spiega Agata Zuppardo, tra le organizzatrici -, gli amici, quelli veri, sono venuti. Quest’anno abbiamo organizzato tutto in pochi giorni, ma in futuro speriamo sempre di ampliare il respiro di questo memorial, invitando anche società di altre province siciliane».

Gianluca D’Agostino ha vinto il premio Arsenio Lupin: all’atleta gravinese sono state riconosciute quelle qualità difensive che avevano reso Francesco un punto di forza della formazione del Leonardo da Vinci. Dopo la vittoria dei cussini, vanno in campo gli amici: Taormina, Sparti, Marchesano sr. e jr., Mangano, Angirello, Dinicola… E in tribuna ce n’è altri che non indossano le magliette bianche e arancio, ma non sono voluti mancare all’appuntamento.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*