Aci Bonaccorsi d’autorità a Santa Croce

Senza Casiraghi e Vetrano la truppa di Corallo vince comunque… Camarinensi stanchi per l’Under-19… La differenza sotto canestro…

Emmolo S & C. srl Vigor 81 – Aci Bonaccorsi 88

Santa Croce: L. Mandarà 7, Cavallo n.e., Distefano 22, Emmolo 3, Susino 2, M. Mandarà 9, Lena 8, S. Rizzo 16, G. Rizzo 14, Pace, Occhipinti. All.: Di Stefano.

Aci Bonaccorsi: Mazzerbo 23, Prudente 34, Privitera 5, Garozzo 8, Antronaco ne, Rizzo ne, Rapisarda 8, Raciti, Maugeri 10. All. Corallo.

 

Una battuta d’arresto inaspettata per la  Emmolo S. & C. srl Vigor contro un Aci Bonaccorsi venuta a Santa Croce, tra l’altro senza Casiraghi (infortunato) e Vetrano (fuori per lavoro). Eppure tante erano le aspettative, dopo le due belle vittorie contro Adrano e Cus Catania, nell’ambiente camarinense, prova ne è la grande presenza di pubblico intervenuta ancora una volta a sostenere la squadra di casa.

Eppure la partenza della gara faceva ben sperare con i terminali offensivi locali sempre pronti a metterla dentro. Qualcosa comunque mancava in chiave difensiva con i piccoli che subivano troppo gli uno contro uno dei colleghi. Certamente un po’ di stanchezza affiora, nonostante ancora siamo all’inizio della stagione, ma i doppi incontri tra under 19 e C si fanno sentire nelle gambe di Lorenzo Mandarà, Salvo Rizzo e compagni.

All’inizio del terzo quarto la squadra allenata da coach Di Stefano sembra rimettere le cose a posto cambiando atteggiamento difensivo e soprattutto la formula, mettendo in campo una zone pressing che fa perdere palloni importanti agli avversari. Ma la contro mossa del tecnico Corallo di schierare la tre-due nel finale del terzo quarto disorienta l’attacco di Capitan Distefano e compagni che si intestardiscono a cercare tiri inopportuni dalla linea dei tre punti e no trovando soluzioni alternative. Attacco troppo sterile e prevedibile e lo diventa ancora di più se in area non hai lunghi che impensieriscano gli avversari (3 punti Emmolo e 2 Susino).

Sicuramente la Vigor dovrà essere più attenta nell’affrontare questo tipo di difesa che molto spesso viene schierata dagli avversari (vista la mancanza di lunghi di ruolo nella Vigor). Il finale della gara vede un reazione dei padroni di casa ma ormai è troppo tardi per pensare di ribaltare il risultato finale. Domenica prossima la Emmolo S. & C. srl Vigor sarà impegnata su un altro campo di difficile pronostico contro la PGS Sales Catania.

Ufficio stampa Vigor                       

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*