Acireale pratico: espugnata Reggio

Metà gara appannaggio della Vis, metà dei granata…  Bene Pietro Marzo e Moretti… Tutti gli effettivi in campo… Tre partite di fila in casa dal 1° dicembre…

 

 

Vis Reggio – Acireale 64-68

Reggio Calabria: Vozza 11, Costa D., Tramontana 20, Grasso 14, Barrile 3, Carnazza 7, Costa R. 10, Cedro. All.re: D’Arrigo. Tiri lIberi: 16 su 27. Tiri da tre punti: Tramontana 1, Grasso 1, Costa R. 1, Carnazza 1.

Acireale: Marzo P. 15, Signorelli, Arena, Moretti 23, Lo Faro 10, Santonocito 4, Russo 4, Marzo A. 10, Arcidiacono,Persano 2. All.re: Russo. Assistente: Lo Faro. Tiri da tre punti: Moretti 3, Marzo A. 1. Tiri liberi: 14 su 25.

Parziali: 1° quarto: 22 a 15; 2° q. 13 a 18; 3° q. 10 a 18; 4° q. 19 a 17.

Arbitri: Sigg. Mucella e Di Giorgi di Palermo.

Un Basket Acireale pratico ed essenziale porta via i due punti dal Botteghelle di Reggio Calabria dopo una gara che ha visto per i primi venti minuti in vantaggio la squadra di casa. Nella seconda parte della contesa, invece, il quintetto acese ha maturato un vantaggio costante di 6-8 punti mantenendolo fino al suono della sirena per la vittoria finale 64 a 68 con un canestro allo scadere di Barrile.

L’inizio non è stato eccellente da parte granata con una difesa, diciamo così, al rallentatore che ha favorito le conclusioni dal perimetro e dalla lunga distanza di Grasso, Tramontana e Carnazza (7 a 1 dopo tre minuti, 22 a 15 dopo il primo quarto). Acireale si mantiene comunque in partita anche se il solo Moretti ascolta i suggerimenti della panchina andando in percussione e mettendo 6 punti quasi di fila. Al sesto del secondo tempino Reggio sigla il massimo vantaggio con un libero di Barrile (30 a 21), ma dopo una veloce rimonta una tripla di Alberto Marzo permette ad Acireale di andare all’intervallo lungo sotto solo di due (35 a 33).

Il terzo tempino si apre col pareggio granata di Pietro Marzo e da lì cambia tutto. Reggio trova sempre più difficoltà ad attaccare una difesa schierata, che adesso opera con maggiore intensità ed aggressività, ed Acireale nonostante qualche pausa in attacco si prende quei punti di vantaggio che porterà fino alla fine. A un minuto dal termine il punteggio è sul 57 a 62 per gli atleti ospiti quando Luigi Russo agguanta un rimbalzo decisivo in attacco, su tiro libero sbagliato, salendo letteralmente in testa ad un avversario e conquistando il possesso palla e ancora secondi preziosi per i suoi.

Reggio ha pagato la mancanza di panchina, solo 8 atleti iscritti a referto, mentre Acireale ha ricevuto al solito da tutti gli atleti utilizzati da coach Gaetano Russo il proprio contributo positivo.

Bene Pietro Marzo con 6 falli subiti e 6 recuperi oltre a 15 punti; Moretti anche lui 5 falli subiti, 6 rimbalzi difensivi e 23 punti anche se 6 sono le palle perse; Lo Faro 10 punti ,ma solo 2 su 6 dalla lunetta, insieme ad Alberto Marzo, anche lui 10 punti e 4 recuperi.

Per Reggio, Tramontana 20 punti e Grasso 14 con 5 su 8 ai liberi.

Adesso per il Basket Acireale un trittico di partite casalinghe che vedranno i Granata impegnati Domenica 1 Dicembre alle ore 18.00 contro Mazara dell’ex Naso, Sabato 7 Dicembre alle ore 19.00 contro Gela di coach Anselmo ed Infine Domenica 15 Dicembre alle ore 18.00 contro il Catanzaro di Capitan Cattani.

 Studio Tribbu

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*