Acireale sconfitto con onore dall’Aquila

Monreale s’impone di sei punti… Rammarico per una vittoria che sarebbe stata meritata… A quattro minuti dal termine matura il sorpasso della squadra di Torriero…

N.AQUILA MONREALE                    73

 

BASKET ACIREALE                           67

 

All’Aquila Monreale i due punti, al Basket Acireale i complimenti e soprattutto la soddisfazione di aver disputato una grande partita al PalaMangano di Palermo contro una delle capoliste del Girone. Un pizzico di rammarico per i Granata, per non essere riusciti alla fine a conquistare una vittoria che sarebbe stata indubbiamente meritata per quanto mostrato sul parquet.

I granata di coach Gaetano Russo stanno disputando veramente un ottimo campionato, andando anche oltre le aspettative, grazie anche allo zoccolo duro della squadra rappresentato dai fratelli Marzo, Moretti e, nella gara odierna, da Persano. I locali partono con Cozzoli, Andrè, Cuccia, Gottini e Tagliabue ed il primo quarto è appannaggio degli atleti in maglia bianca col punteggio di 24 a14.

Nel secondo tempino Acireale aumenta l’intensità difensiva, anche se alla fine dovrà lamentare il poco apporto dei lunghi Santonocito e Russo, quest’ultimo fuori per diversi minuti per infortunio. Monreale comincia ad innervosirsi, trova sempre più difficoltà nell’attaccare la difesa schierata mentre Acireale con Persano (4 su 6 dal perimetro), le triple di Moretti e di Pietro ed Alberto Marzo, pian piano rientra in partita pareggiando al settimo ed andando al riposo lungo in vantaggio di un punto, 34 a 35.

Nel terzo quarto Gottini e compagnia non riescono a venire a capo del team acese che al contrario raggiunge il massimo vantaggio di dieci punti con Pietro Marzo vicino alla perfezione dalla lunetta (11 su 12 per lui) ed Alberto Marzo che subisce ben 11 falli recuperando 6 palloni.

Gli ultimi dieci minuti iniziano col vantaggio ancora ospite, 47 a 54, ma complici alcuni tiri liberi sbagliati ed un contropiede firmato Pietro Marzo/ Moretti che finisce sul ferro gli uomini di coach Torriero cominciano a riprendere fiato ed a 4 minuti dal termine passano in vantaggio 59 a 58. Cozzoli, assolutamente non pervenuto fino a quel momento, indovina due triple consecutive ed Acireale non riesce più a ricucire lo strappo. Peccato non essere arrivati fino alla fine dopo aver avuto in mano il pallino del gioco per 25 minuti buoni costringendo i locali ad arrancare, ma alla fine rimane sempre la soddisfazione di un ottima prestazione del quintetto acese.

 

L’appuntamento con la prima gara del 2014 che verrà disputata al PalaVolcan Domenica 5 Gennaio alle ore 18.00 contro il Green Palermo di coach Avellone.

 

Monreale: Barbaro, Tupputi 2, Cozzoli 14, Ranalli 4, Gottini 19, Tagliareni 2, Andrè 8, Cuccia 6, Dragna 3, Tagliabue 13.

All.re: Torriero.

Assistente: Vallesi.

 

Usciti 5 falli: Cuccia.

 

Acireale: Marzo P. 20, Moretti 18, Lo Faro 4, Santonocito, Russo 2, Arena 2, Grasso, Marzo A. 13, Persano 8.

All.re: Russo.

 

Usciti 5 Falli: Lo Faro, Santonocito, Pietro Marzo.

 

Parziali:    1° quarto 24 a 14; 2° q. 10 a 21; 3° q. 13 a 19; 4° q. 26 a 13.

Arbitri: Arbace di Ragusa e Sarda di Piazza Armerina.

 

 

 

Studio Tribbù

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*