Paternò, trasferta amara a Siracusa

Senza problemi la squadra imbattuta del sottogirone B… Enrico Famà fuori per uno strappo muscolare… Il divario cresce fino al +17…

2014-paterno 

ARETUSA SIRACUSA        66

BASKET CLUB PATERNO’ 49

Siracusa: Bonaiuto 15, Messina, Bellofiore 6, Carbone, Carpinteri 12, Ferraro, Ferrera 14, Alescio 6, Boscarino 6, Saraceno, Agosta 7. All. Marletta.

Paternò: Floresta 8, Russo, Rao, Lo Faro A., Sortino 7, Fiorito 6, Santonocito 4, Asero 15, Famà 3, Grasso 6. All. Castiglione.

Arbitri: Buscema e Lorefice di Ragusa.

Parziali: 22-11; 36-28; 49-38.

Sesta sconfitta stagionale in trasferta per il Paternò, contro la corazzata Aretusa Siracusa, che a tre giornate della fine della regular season ha tutte le intenzioni di chiudere la prima parte di stagione a punteggio pieno. I paternesi di Coach Castiglione, oltre affrontare il miglior roster del campionato, hanno dovuto fare conti anche con l’uscita dal campo, di uno dei loro migliori elementi, nonché capitano, Enrico Famà che è stato vittima di uno strappo muscolare. Passando al match i siracusani di Coach Marletta, hanno preso le redini del match dal primo quarto, con il parziale di 22-11. Nel secondo tempino il Paternò ha ridotto il distacco a 8 punti, ma nella terza frazione di gioco Agosta (per lui solo 7 punti) e compagni hanno alzato il ritmo di gioco riportandosi sul +11. Poi nell’ultimo quarto i ragazzi di Marletta hanno amministrato il vantaggio a doppia cifra incrementandolo a +17 e appunto chiudendo la pratica Paternò con il punteggio finale di 66-49.

Responsabile Rapporti con la stampa

Antonino Navarria

Basket Club Paternò

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*