U17F, la Lazùr supera l’ottima Eirene

La squadra del neocoach Laneri vince contro le titolate avversarie… Si conclude così il girone d’andata del campionato U19/17 regionale… Bene Spata e G. Licciardello…

2014-lazur

Lazùr – Eirene 46-39
Parziali: 12-18; 23-30; 37-37; 46-39.
Lazur Catania: Spata 11, Licciardello G. 17, Licciardello C. 3, Messina 4, Baldelli 1, Tropea 5, Amara 1, Guastella 4, Raniolo, Guarrasi.
Eirene Ragusa: Burgio, Seskute 12, Petronyte 11, Di Stallo, Sorrentino 2, Vernuccio 2, Antoci, Occhipinti 3, Russino 9, Messari.
Arbitro: D’Arrigo.

Comincia nel migliore dei modi l’avventura di coach Laneri alla guida delle lazurine under 17. Opposte alla pari grado ragusane dell’Eirene, formazione che annovera tra le proprie fila Simona Sorrentino, quest’anno più volte convocata in prima squadra da coach Nino Molino e due atlete lituane che hanno portato alla propria compagnie qualità e centimetri, la Lazùr disputa una prestazione convincente, sfoderando una apprezzabile intensità di gioco per tutta la durata dell’incontro.

Dopo una partenza un po’ contratta nella quale Tropea e compagne faticano un po’ a trovare le contromisure alle fisicamente più dotate avversarie e che consente alle ragusane di andare all’intervallo lungo in vantaggio (23-30), le ragazze catanese si scatenano negli ultimi due quarti, pressando a tutto campo, riuscendo a trasformare in canestri i diversi palloni recuperati e concedendo alle avversarie soltanto 9 punti in 20 minuti (finale 46-39).

Appare evidente il buon lavoro svolto finora dal preparatore atletico prof. Guarrera e la disciplina tecnico-tattica trasmessa in questi anni da coach Catanzaro, ma appare altrettanto chiara la mano esperta di coach Laneri che ha saputo trasmettere in due settimana appena motivazioni e grinta da vendere.  Da segnalare tra le padrone di casa le prove di Carla Spata e di Giuliana Licciardello ma soprattutto la intensa partecipazione di ognuna delle 10 atlete impiegate sul terreno di gioco.

Ufficio Stampa Lazùr Basket Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*