Il Cus sconfitto ma con un Grasso in più

La capolista del sottogirone A vince nettamente trascinata da Barbera e Italiano… Torna il lungo protagonista sin dal 1998 in maglia cussina… Domenica prossima arriva il Cocuzza…

2014-027_milazzocuscatania

Milazzo – Cus Catania 90-63

Il Minibasket Milazzo: Cassisi 6, Toto 12, Barbera 18, Coppolino 13, Scilipoti ne, Amato 6, Italiano 28, G. La Spada, Colosi 2, Amendolia, Spanò 2, A. La Spada 3. All.: Lucifero.
Cus Catania 2003: Pennisi 16, Martello 12, Grasso 11, Leonardi 8, Porto 8, Fichera 3, Sgroi 3, Volcan 2. All.: Malagò.
Arbitri: Barberi e Calandra di Palermo.

Pur senza la stella Agostino Li Vecchi, il Minibasket Milazzo vince nettamente contro il Cus Catania. Sono Italiano e Barbera a trascinare la squadra, ma c’è voluto un terzo periodo segnato da un divario di 17 punti in favore dei messinesi affinché la capolista del Sottogirone A iniziasse nel migliore dei modi la Poule Promozione.

I cussini hanno intanto schierato per la prima volta Maurizio Grasso che, dopo aver iniziato la stagione al BC Paternò, ha deciso di tornare a vestire la maglia della società che per primo l’ha accolto in Sicilia (era il 1998-1999 e fu la stagione della promozione in Serie B2; il lungo padovano fu decisivo). Domenica prossima, la formazione di Malagò tornerà in casa per ospitare il Cocuzza; quella di Lucifero è attesa dal Gravina.

R.B.C.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*