Il San Matteo tiene le redini contro la Lazùr

Pressing e velocità le armi delle messinesi… Solo negli ultimi due tempi la Lazùr contiene il passivo… Scontro fortuito tra Retto e Messina, infrazione per il naso della lazurina…

2014-lazur

Lazùr – San Matteo 42-78

Lazur Catania: Miceli, Licciardello 5, Bruni 10, Gecheva 6, Hristova 5, Messina, Carbone, Condarelli, Tropea, Buscema ne, De Lucia10
S.Matteo Messina: Kramer 13, Onugha 16, Retto 4, Dominguez 6, Certoma’ 11, Polizzi 4, Grillo, Raffaele 11, Ingrassia 8, Cascio 5
Arbitri: Guarrera e Barbagallo di Catania
Parziali: 5-19; 15-44; 30-63; 42-78

Netta sconfitta subita dalla Lazùr Catania ad opera della S.Matteo di Messina nel match valevole per la quarta giornata della fase ad orologio del campionato di serie B. Le ragazze di coach Catanzaro hanno subito il pressing e la velocità delle atlete messinesi che sono andate a segno praticamente con tutte le loro effettive; sin dall’inizio dell’incontro le ragazze di coach Musolino hanno preso in mano le redini della contesa, mostrando maggiore organizzazione di gioco e spirito di sacrificio.

Solo negli ultimi due tempi le catanesi hanno contenuto il divario numerico ma non sono riuscite nella platonica soddisfazione di vincere un parziale. Nei minuti finali, da segnalare qualche attimo di paura per il violento quanto fortuito scontro tra la catanese Messina e la messinese Retto, risoltosi con tanta apprensione e una infrazione alle ossa nasali per la giovane lazurina. Prossimo incontro per la Lazùr la trasferta di sabato sul campo della Stella Basket Palermo.

Ufficio Stampa Lazur Basket Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*