Grande basket a Rimini con tanti catanesi

Alessandra Formica con la Nazionale dell’ASG… Enrica Pavia e Carolina Pappalardo convocate per lo Streetball 3vs3… Si gioca l’8 e 9 marzo a Rimini… Peppe Foti con l’Orlandina in Coppa Italia…

2014-028_rnbrimini

Il Rhytm’n’basket, il maxi evento di Rimini che metterà insieme All-Star Game femminile e Coppa Italia LNP maschile, condite dallo Streetball Italian Tour 2014, vedrà la partecipazione anche di alcuni volti noti al pubblico etneo. Alessandra Formica, scuola Lazùr Catania, è stata infatti convocata da Roberto Ricchini per l’All-Star Game femminile. La partita si giocherà l’8 marzo alle 21 e vedrà tra le azzurre impegnate contro le migliori straniere d’A1.

Enrica Pavia durante l'ultima partita contro Ancona (foto R. Quartarone)
Enrica Pavia durante l’ultima partita contro Ancona (foto R. Quartarone)

Lo Streetball Italian Tour, manifestazione organizzata dalla Federbasket per stimolare lo sviluppo del 3vs3, è alla prima tappa, in attesa delle altre due intermedie (ancora a Rimini il 24 e 25 aprile, poi a Udine il 31 maggio e 1º giugno) e della finale prevista per il 22 giugno.  Tra le senior, per la prima tappa del 9 marzo sono state convocate, tra le altre, anche Enrica Pavia dell’Olympia, oltre all’ex Priolo Favento. Tra le Under-18, c’è Carolina Pappalardo, oggi ad Anagni ma cresciuta nella Lazùr Catania. Curiosamente, Alessandra Formica ha vinto la medaglia d’argento al Mondiale U18 3vs3 nel 2011 con la Nazionale italiana.

«La Nazionale – spiega la play-guardia dell’Olympia dopo la vittoria su Ancona ha organizzato due squadre, giocheremo tutte contro tutte dalle 13 di domenica 9 marzo. Poi so che ci saranno altre tappe, gli Europei e i Mondiali. È la mia prima convocazione e ne sono felice: far parte di un gruppo della Nazionale, anche se 3vs3, è una gratificazione ed è un modo per farsi vedere». Pavia si aggregherà alle compagne dopo la prossima partita di Poule Promozione di A2.

L’ala della BancAnagni, Pappalardo, ha vissuto una lunga trafila nelle Nazionali giovanili ma è alla prima esperienza con il 3vs3 a questo livello: «La prima convocazione al raduno Nazionale questa stagione – spiega – è stata lo scorso novembre e a questa ha seguito un’altra convocazione il mese scorso. Sicuramente l’esperienza che sto vivendo ad Anagni mi sta aiutando a  confrontarmi con realtà diverse e più competitive rispetto a quelle di Catania, soprattutto con la A3, offrendomi comunque maggiori possibilità.  Non ho mai partecipato a una tale competizione, ma sono sicura che sarà un’esperienza positiva e stimolante».

Ultima notazione sulla Coppa Italia della LNP. Sarà presente alla Final Six l’Orlandina Basket dell’ex coach di Acireale Peppe Foti, oggi assistente di Pozzecco, e alla Final Eight di DNC Catanzaro, che schiera l’eterno Andrea Cattani, già alla Virtus Catania.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.