Cus Cus atteso da una difficile trasferta

La formazione di basket in carrozzina impegnata a Lecce e Bari… Otto convocati… Coach Bulla: «Iniziamo il girone di ritorno con più consapevolezza»… A marzo due partite di fila in casa…

2014-009_cuscuscatania

Il Cus Cus Catania è da ieri sera a Lecce, pronto per una doppia trasferta che coincide con il giro di boa del campionato di Serie B di basket in carrozzina. Sono state infatti accoppiate le sfide contro la Lupiae Team Salento (in campo oggi alle 16:00 al PalaVentura) e l’HBari 2003 (palla a due al PalaForgia alle 18:00 di domenica), valide rispettivamente per la prima giornata di ritorno e l’ultima d’andata.

Il campionato è stato in salita finora per la formazione etnea, che comunque ha dimostrato grande affiatamento e ottime potenzialità di crescita (è un gruppo che si è avvicinato a questo sport da poco). Il risultato per le due trasferte appare chiuso: già il pubblico del PalaArcidiacono ha potuto constatare la forza dei salentini (vittoriosi all’esordio), mentre Bari finora ha perso solo contro la capolista Panormus.

Per la trasferta pugliese sono stati convocati Florio, Messina, Di Bella, Fonte, Chillemi, Malaponte, Garraffo e Pasqualitto. «Si comincia – spiega la coach, Ilenia Bulla con più consapevolezza il girone di ritorno e si chiude il girone di andata, che ha mostrato tutta la nostra inesperienza ma che ha dato tantissimi segni di miglioramento proprio nelle ultime partite. È con lo spirito giusto che i ragazzi, con sempre più impegno, continuano a voler credere nelle loro possibilità per fare meglio nel girone  di ritorno».

Il Cus Cus Catania tornerà a giocare in casa domenica 11 marzo: sarà ospite Bari, che accoppierà la partita di Reggio Calabria. Domenica 23 marzo sono invece attesi al palazzetto di via Santa Sofia gli imbattuti Ragazzi di Panormus.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*