I giovani giarresi tornano vittoriosi da Vasto

Il Centro TT Giarre (con elementi di Basket Giarre e B.C. Zafferana) primo alla Safari Cup U13 e secondo tra gli esordienti… Di Bella: «Esperienza indimenticabile e formativa, la vittoria è aver permesso ai ragazzi di viaggiare»…

2014-050_SafariCupGiarre

Un'azione della squadra giarrese (in maglia blu) sul parquet di Vasto (foto Centro TT Pall. Giarre)
Un’azione della squadra giarrese (in maglia blu) sul parquet di Vasto (foto Centro TT Pall. Giarre)

Il Centro Pallacanestro Giarre torna dall’Abruzzo con un primo e un secondo posto: alla seconda edizione del torneo Safari Cup i ragazzi guidati da Giovanni Di Bella hanno vinto la competizione Under-13 e si sono arresi solo ai padroni di casa del San Salvo. «Un’esperienza indimenticabile e formativa per tanti giovani atleti», la definisce il coach, affiancato dall’altro giovane allenatore Francesco Caminiti e dal dirigente Fabio Nicolosi.

I ragazzi della società satellite del Basket Giarre hanno dunque approfittato del ponte del 1º maggio per visitare la Costa dei Trabocchi: ospitati a Vasto, gli ionici sono partiti con un gruppo di tre 2001, sei 2002 e cinque 2003, oltre ad alcuni supporter. «È stato – prosegue Di Bella – un mix di formazione individuale per ognuno di loro ma anche di formazione di gruppo, visto che molti questi ragazzi non erano mai usciti da soli fuori dalla Sicilia»

La squadra al gran completo (foto Centro TT Pall. Giarre)
La squadra al gran completo (foto Centro TT Pall. Giarre)

Gli atleti di coach Di Bella e coach Caminiti riescono a qualificarsi in entrambe le categorie per la finale primo e secondo posto. Gli Esordienti si lasciano alle spalle Libero Roma e Lanciano Basket, ma soccombono alla squadra locale del San Salvo aggiudicandosi l’argento. L’Under 13 riesce a battere l’ottima squadra dell’Albano Basket aggiudicandosi l’oro nel torneo, davanti a Libero Roma e Lanciano Basket.

«Per le nostre società di Giarre – spiega inoltre il coach – la più grande vittoria è aver permesso a questi ragazzi di vedere nuove realtà fuori dalla Sicilia, di averli visti dimenarsi in piena autonomia nelle faccende di tutti i giorni, senza l’aiuto dei loro genitori, averli visti condividere gli spazi ed organizzarsi con i tempi. Esperienze di questo genere servono di sicuro ad unire ancor di più i gruppi e danno tanto entusiasmo e formazione». C’è stato tempo anche per lo svago: è stato visitato lo zoo d’Abruzzo il 3 maggio.

Non solo Basket e Centro Pallacanestro Giarre sono stati coinvolti, ma anche il Basket Club Zafferana, che ha “prestato” un suo elemento per la spedizione abruzzese. «Si tratta di Matteo Sapienza: – conclude Di Bella – lui è stato di sicuro un valore aggiunto per questo gruppo sia da un punto di vista umano che tecnico».

R.B.C.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*