La PGS Sales tira le somme della stagione

La partecipazione ai campionati giovanili dall’Under-15 in su… La salvezza in C2… Il centro minibasket e le 25 ragazzine… Condorelli: «A Catania si cercano alleanze, noi investiamo sui ragazzi e li valutiamo»…

 2014-pgssales

I due coach di Bratislava 2014, Mario Condorelli e Aldo Calabrese (foto PGS Sales)
I due coach di Bratislava 2014, Mario Condorelli e Aldo Calabrese (foto PGS Sales)

La stagione agonistica 2013/2014 va in archivio e “a bocce ferme” si riflette su ciò che si è fatto in questi 10 mesi di intenso lavoro. La PGS Sales quest’anno ha partecipato a quasi tutte le categorie giovanili: dall’Under 15 all’Under 19, ottenendo buoni risultati, con i più piccoli che erano alla loro prima esperienza in un campionato FIP. Gli U17, falcidiati dagli infortuni, se la sono giocata a viso aperto con tutte le avversarie mentre il campionato di U19, poteva benissimo essere considerato quasi una C2, dove quasi tutti i gruppi giocano anche in pianta stabile in serie C regionale.

Tanti gli obiettivi che la società catanese si era prefissata nell’agosto 2013 e quasi tutti sono stati raggiunti. Ad iniziare dall’allestimento di un buon gruppo nella categoria senior, per poter centrare così una salvezza tranquilla far crescere nel contempo i tanti giovani all’interno del roster. L’inserimento degli U19 in prima squadra infatti (Conti, Campisi, Comis, Moschitto, Licciardello, Finocchiaro, Fernicola, Alongi, Cannavò, Spampinato, Midolo, Di Benedetto) in un campionato che non avevano mai giocato, poteva risultare un vero e proprio azzardo, ma alla fine sono stati raccolti i frutti di un lavoro mirato a far crescere i ragazzi, sapientemente guidati in panchina da coach Mario Condorelli. La crescita è stata esponenziale da parte di alcuni ragazzi reputati importanti per la costruzione delle prossime categorie under, come ad esempio i ’98 Florio e Scaltrito e qualche ’99 come Bellomo, Pappalardo, Campisi, Viaggio e Corsaro, oggetto del desiderio di molte squadre fuori provincia.

La società è attiva anche in altri campionati oltre quelli federali e quest’anno si è voluto dare l’opportunità di fare un esperienza ai ragazzi nati dal 1996 al 2000 partecipando ai XXV Giochi Internazionali PGS organizzati a Bratislava. È stata una bella occasione per cimentarsi con realtà diverse da quelle regionali, rafforzare il legame nello spogliatoio e vivere il campo in maniera più intensa, giocando anche due partite nello stesso giorno. Tutti questi ingredienti hanno permesso il raggiungimento di ottimi risultati e fatto crescere sportivamente ed umanamente i ragazzi.

Questo è stato quindi l’anno delle nuove esperienze in casa Sales con l’apertura del Centro minibasket e della formazione di un gruppo di ragazzine (ben 25 al momento), che hanno gareggiato nel campionato Esordienti FIP, con l’idea e la voglia di far crescere questo gruppo, nel futuro, con l’inserimento di nuovi elementi. In quest’ottica è stato organizzato il PINK DAY, un torneo femminile che vedeva affrontarsi le squadre Invictus Palagonia, Virtus girl Augusta, PGS Etna Catania e l’organizzatrice PGS Sales.

Sul futuro si sta già iniziando a programmare ma i punti fermi per la stagione 2014/2015 saranno sicuramente la conferma nelle categorie Under soprattutto degli U19 che, con l’esperienza dell’anno appena trascorso e quelle del prossimo campionato di C2, possano ricreare il bel gruppo che due anni fa ha vinto il titolo provinciale andando a giocare le Final Four Regionali U17 a Caltanissetta.

“Il movimento cestistico a Catania cerca alleanze dappertutto, ma solo in alcune province è sano, duraturo e conveniente- afferma coach Condorelli – qui molti cercano di coltivare il proprio orticello facendo crescere i propri campioni offrendo l’NBA ma in molti sappiamo, e si è detto pure in giro, che non è cosi. I palcoscenici catanesi sono questi, noi abbiamo sempre investito e valutato molti ragazzi facendoli crescere come uomini e come atleti, molti sono rimasti e qualcuno è andato via, siamo orgogliosi di chi è rimasto, chi è andato sicuramente raccoglierà dei successi”.

Addetto Stampa ASD PGS Sales

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.