Palagonia: il trionfo e le aspettative

La vittoria nella finale play-off contro Fiumefreddo si aggiunge a quella PGS… Il tragitto verso la Serie D… Buona parte del campionato disputato a Caltagirone… Alla ricerca di risorse per la prossima stagione…
2014-061_FortitudoPromossa

La formazione che ha vinto la Promozione

Nicola Alba, Sebastiano Costanzo, Dario Calcagno, Salvatore Calcagno, Cornelio Dillard, Francesco Favata, Giovanni Ferro, Rocco Giurlando, Jake Lee, Daniele Murgo, Toni Murgo, Valerio Musumeci, Giuseppe Roccuzzo, Antonello Strano. All.: Francesco Garretto.

 Il tabellino della finale

Fiumefreddo – Palagonia 69-77 (1° giugno)
Libertas Fiumefreddo: Castorina 16, Torrisi 3, Ambrosini 4, Spina 20, Longo 4, Vitale 3, Lo Presti, Patorniti ne, Leonardi 2, Smiroldo 8, Augenti 3, Consoli 6. All.: Spinella. Fortitudo Palagonia: Alba 2, Costanzo 15, Musumeci 3, Ferro ne, D. Murgo 22, Lee 6, Dillard 19, Roccuzzo ne, A. Murgo 10, Calcagno ne, Giurlando, Strano. All.: Garretto. Arbitri: Centorrino e Lucifero. Parziali: 14-15, 34-32 (20-17); 45-59 (11-27), 69-77 (24-18). (fonte Giornale di Sicilia)

Le ultime stagioni delle formazioni di Palagonia

2007-08 • Ilga Palagonia 8° in Promozione
2008-09 • Ilga Palagonia 6° in Promozione
2013-14 • Fortitudo Palagonia, 1° in Promozione

La Fortitudo Basket Palagonia di Antonello Strano centra un altro importante risultato sportivo, la vittoria del Campionato di Promozione Maschile, approdando così per l’anno sportivo seguente alla Serie D Regionale. Vittoria sportiva che si aggiunge al Titolo di Campioni Internazionali PGSI che i giovani Under 17 hanno conquistato a Bratislava (Slovacchia) il 04 Maggio.

La squadra senior , costruita per creare un punto di riferimento per i giovani della Fortitudo, che gravitano all’interno della società circa 150 tra scuola di minibasket, campionati giovanili fip e pgs. È espressione di un gioco dinamico e di una buona tecnica difensiva e offensiva, seguita magistralmente dai coach Antonello Strano e Francesco Garretto, è andata sempre in crescendo raggiungendo un obiettivo che la società si era prefissato di raggiungere più avanti.

Disputando un campionato della fase regolare con 16 vittorie e 5 sconfitte. Ha chiuso la semifinale con il Giarre con 2 vittorie nette approdando in finale con una giornata di anticipo, per poi affrontare la finalissima con il Fiumefreddo, tutta in salita la strada, 2 gare su tre fuori casa,ma la Fortitudo ha dimostrato di volere a tutti i costi questo salto di categoria dando vita dopo la sconfitta di gara 1- ad una vittoria schiacciante in gara 2 in casa , e ribaltando il fattore campo con una bellissima gara 3 , supportati da una tifoseria al seguito che ha incitato la squadra per tutti i 40 minuti.

fortitudo_palagonia_finale
La formazione al completo (foto Fortitudo Palagonia).

Grande motivo di orgoglio per la società rappresenta l’inserimento dei giovani under nel gruppo che hanno contribuito alla vittoria finale, in particolare del giovane Musumeci Valerio classe 98, proveniente dal settore giovanile della società che ha trovato uno spazio in piante stabile nel quintetto. L’ obiettivo raggiunto pone tante incertezze per il futuro per una società giovane inserita in un paese della zona del calatino dove il presidente e i soci tutti con tanti sacrifici, sia economici che logistici, sono stati costretti a disputare molte gare al palazzetto di Caltagirone, per buona parte del campionato, viste le severe norme imposte giustamente dalla FIP sul territorio nazionale.

Ma l’obiettivo raggiunto non scoraggia la Società che sta lavorando per trovare le risorse economiche e un campo di gioco per dare la possibilità a questo meraviglioso gruppo di poter disputare un campionato di serie D che sia di orgoglio per tutta la cittadinanza e per tutti gli appassionati di questo sport e un punto di riferimenti da raggiungere per tutti i tesserati della Società. Quindi un appello alle Istituzioni, alle attività produttive della zona affinchè diano un aiuto concreto per non far svanire i tanti sacrifici fatti.

Comunicato Fortitudo Palagonia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*