Adrano, un altro stop contro S.Croce

La Vigor si conferma al secondo posto… Ottimo inizio degli adraniti, poi Rizzo, Occhipinti, Distefano e Pace ribaltano il risultato… Dopo il pareggio, gli ospiti ritrovano la vena…

 

L’11 gennaio il Palatenda ha ospitato la prima partita casalinga dell’Adrano Basket del 2015.

Dopo le due sconfitte, maturate in trasferta con il Basket Giarre e il Cus Catania, gli etnei hanno incontrato il Vigor Santa Croce Camerina, squadra che si trova attualmente seconda in classifica alle spalle della corazzata Spadafora.

L’Adrano parte bene in difesa: sono diversi all’inizio del periodo i rimbalzi conquistati. Giocate farraginose e tante palle perse influenzano pesantemente il risultato che si fissa alla fine del quarto sul punteggio di 25-15 per la squadra ospite.

All’inizio del secondo periodo la difesa dell’Adrano appare più solida e l’attacco appare più ordinato. Una tripla di Sortino che porta il punteggio sul – 7 fa ben sperare, ma fino al quinto minuto il punteggio è in totale equilibrio con un parziale di 10-10. Sul finire la difesa adranita non riesce a fermare le avanzate dei vari Giorgio Di Stefano, Giacomo Rizzo e Giovanni Pace, ottimi realizzatori che porteranno il Santa Croce all’intervallo lungo sul + 17.

Il terzo periodo è il migliore per i ragazzi di coach Castiglione. All’inizio del quarto molti i rimbalzi difensivi conquistati dal lungo Gianluca Verzì e, per la prima volta nell’incontro, molta precisione in fase offensiva: sono questi gli elementi che portano il match sul punteggio di 41-48. Bene il pressing difensivo: nei primi 5 minuti del periodo i camarinensi mettono a segno solo tre punti. La squadra di mister Di Stefano sembra affaticata: si vede solo il play Occhipinti, mentre gli altri 6 giocatori schierati, numero molto basso in uno sport come il basket che fa’ dei cambi una costante e anche una strategia, sono del tutto assenti e forse stanchi. Tutti questi elementi fanno ben sperare i ragazzi adraniti che riescono a recuperare in 10 minuti ben 12 punti portandosi sul finire del quarto a – 5 dai camarinensi.

Il quarto periodo parte bene per l’Adrano che trova il pareggio a 4 minuti dalla fine. Dopo il pareggio gli adraniti mollano in difesa e pasticciano molto in attacco. Rizzo e Di Stefano ritrovano quella vena realizzativa che avevano perso nel terzo periodo mettendo a segno  quei 14 punti fondamentali per la vittoria dei santacrocesi che sul finire dell’incontro si portano sul 76-68.

Occasione fallita per l’Adrano che dovrà vedersela il 18 gennaio, sempre al Palatenda, con i marsalesi della Nuova Pallacanestro Marsala, team fanalino di coda della serie C Regionale già battuto dagli etnei, col punteggio di 94-54, nella prima giornata di campionato.

 

Sporting Club Adrano – Vigor Santa Croce Camerina 68-76

 

Parziali: 15-25; 28-45 (13-20); 52-57 (24-12); 68-76 (16-19)

 

Palatenda di Adrano, 11/01/2015, ore 18:00

 

Sporting Club Adrano: Sortino Dario 18, Riganati Francesco 0, Verzì Gianluca 15, Russo Damiano 8, Ricceri Giuseppe 4, Bascetta Dario 8, De Masi Dino (C) 6, Leanza Giorgio 7, Di Stefano Giuseppe N.E., Amoroso Gabriele 2, Pignato Giuseppe 0 La Mela Andrea 0

 

All. Castiglione Vincenzo

 

Vigor Santa Croce Camerina: Mandarà Lorenzo 4, Pace Giovanni 7, Susino Guglielmo N.E., Occhipinti Giovanni 15, Rizzo Giacomo 18, Mandarà Mirko N.E., Di Stefano Giorgio (C) 22, Emmolo Giuseppe 3, Rizzo Salvatore 7, Di Stefano Paolo N.E.

 

All. Di Stefano Giovanni Carlo

 

 

Arbitri: Cappello Calogero di Porto Empedocle (AG); Panno Salvatore di Piazza Armerina

(EN)

 

 

 

 

 

Dario Milazzo

http://adranobasket.com/

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*