L’Alfa perde a Messina, ma recrimina

La sfida al vertice del girone orientale si conclude con la vittoria di un punto del Basket School… Carbone: «Fischi “scientifici” e nemmeno una spiegazione»…

Sabato a Messina giocava la Polisportiva Alfa di Catania, che contendeva la vetta del girone orientale di Serie D alla locale Basket School. Le due formazioni hanno poco da invidiare alle squadre della serie superiore: in maglia arancionera ci sono Adorno, Di Dio e Calderazzo, vestono bianconero Catotti, Saccà e Vetrano. Catania sin dall’inizio ha preso una decina di punti di vantaggio, ma poi…

«Il duo arbitrale, Gennaro e Lenzo – spiega il dirigente etneo Carmelo Carbone –, ha iniziato una serie di fischi scientifici. Intendo dire che poco a poco il Basket School ha recuperato perché la palla ci veniva tolta dalle mani con le infrazioni di passi, accompagnata e falli non sanzionati come si doveva. Abbiamo perso di un punto, 49-48, ma ci siamo sentiti derubati. Alla fine volevo anche chiedere spiegazioni, ma gli arbitri sono quasi fuggiti negli spogliatoi e non sono riuscito a parlare. Sono sempre stato dalla parte degli arbitri, ma questa volta erano indifendibili».

Roberto Quartarone
da La Sicilia, p. 18

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*