Terza vittoria di fila per l’Adrano

Agguantato il quinto posto… Mancano Leanza e Verzì… +5 a metà gara… Riesce l’alternanza tra Russo e Ricceri, altra gara super di Sortino…

L’Adrano Basket batte l’Amatori Messina: 70-63 il risultato finale

 

Con la terza vittoria consecutiva l’Adrano agguanta il quinto posto

 

Un’altra vittoria per l’Adrano Basket, la terza consecutiva dopo quelle maturate con la Nuova Marsala e il PGS Sales Catania, riempie di entusiasmo i ragazzi di coach Castiglione e il pubblico del Palatenda.

Una vittoria conquistata malgrado le assenze di Giorgio Leanza, di Gianluca Verzì e dell’infortunato di lungo corso Antonio Bulla, questo a testimonianza di un buon collettivo e di un gioco imperniato sul turnover.

Un primo quarto iniziato in modo equilibrato. Fra gli adraniti si notano in attacco il solito Sortino e in difesa Dario Bascetta con le sue marcature asfissianti. In difesa bene l’Adrano per i rimbalzi, anche se per quanto riguarda le marcature spesso si ricorre al fallo: già nel primo periodo infatti il Messina mette a segno ben 7 punti dalla lunetta. Sul finire del periodo il punteggio è sul 24-19 per la squadra di casa, punteggio incerto che comunque fa ben sperare i ragazzi adraniti.

Il secondo periodo è un po’ convulso per l’Adrano. Dopo due minuti di gioco, i messinesi si portano sul -3. La grande pecca degli adraniti nel secondo quarto è quella di non essere riusciti a marcare a sufficienza Gabriele Mondello, ala di 18 anni, davvero pericoloso sotto rete. Per il resto, nel Messina si nota solo il capitano Sebastiano Restuccia e le tante buone giocate messe a segno sul contropiede. Fra gli adraniti nel secondo periodo bene Ricceri che riesce a innestare molte giocate grazie alle quali gli adraniti rimangono sul +5 (42-37).

Il terzo periodo è il migliore per gli adraniti. In pochi minuti gli etnei si portano sul +9. Da sottolineare le stoppate, spesso decisive, del lungo Gabriele Amoroso, giocatore che, nel match contro il Messina, è riuscito spesso a sfruttare la sua altezza. Bene la difesa degli adraniti: dopo una tripla iniziale i messinesi rimangono a secco per oltre 5 minuti.

Un quarto da incorniciare per gli adraniti che con un efficace catenaccio riescono a fermare le avanzate dei messinesi che spesso non arrivano nemmeno a tirare prima della fine dei 24 secondi.

Nel quarto periodo l’Adrano soffre tanto: le triple di Mondello e le doppie di Restuccia portano il risultato sul 63-61. Sul 63-61 gli adraniti si svegliano: una tripla di Sortino spezza gli equilibri e genera una reazione di orgoglio degli adraniti che, spinti dal pubblico, riescono ad innescare tante giocate offensive e neutralizzano gli attacchi degli ospiti. Tante palle rubate e buona gestione del possesso palla permettono agli etnei di fissare il risultato finale sul 70-63.

Al di là del risultato sono tanti i segnali positivi visti: la riuscita alternanza dei playmaker Ricceri e Russo, la buona prestazione delle seconde linee, una sempre maggiore attenzione nei rimbalzi, la stessa prestazione di De Masi che da’ sempre il suo importante contributo, nonché l’ennesima prestazione di Sortino, sempre più leader in campo.

Quel che conta comunque è il risultato, grazie al quale l’Adrano si porta al quinto posto in classifica, a pari punti col Cus Catania che, alla terza giornata di ritorno, perdendo 92-56, ha avuto la peggio con lo Spadafora.

Il prossimo turno l’Adrano troverà in trasferta i baby della Nuova Agatirno, squadra già battuta nel girone di andata; in quell’occasione l’Adrano è riuscito a trovare la quarta vittoria consecutiva.

Quella che si giocherà il prossimo 7 febbraio come tutte le partite del campionato si prospetta difficile ed equilibrata. La Nuova Agatirno, che giocherà in casa, deve ancora disputare, martedì contro il Gravina, l’incontro valido per la terza giornata di ritorno, gli adraniti quindi hanno dalla loro parte due giornate di riposo in più rispetto agli orlandini, anche se va detto che i valori espressi in campo spesso esulano da queste logiche.

 

 

Serie C Regionale Sicilia 3a giornata di ritorno

Sporting Club Adrano –Amatori Basket Messina 70-63

Parziali: 24-19; 42-37 (18-18); 59-49 (17-12); 70-63 (11-14)

Palatenda di Adrano, 01/02/2015, ore 18:00

Sporting Club Adrano: Sortino Dario 31, Riganati Francesco 3, Russo Damiano 6, Ricceri Giuseppe 6, Bascetta Dario 6, De Masi Dino (C) 7, Di Stefano Giuseppe 0, Amoroso Gabriele 7, Pignato Giuseppe 0, La Mela Andrea 4, Narcisi Enrico N.E., Leanza Riccardo N.E.

 

All. Castiglione Vincenzo

 

Amatori Basket Messina: Mondello Gabriele 15, Spano Andrea N.E., Rizzo Daniele 0, Restuccia Luca 5, Maggio Davide 7, Irrera Manuel 0, Casablanca Daniele 0, Catalfano Federico 0, Restuccia Sebastiano 24, Valitri Danilo Eros 6, Sciliberto Letterio 3, Pistorino Marco 3

All. Maggio Mario

 

 

Arbitri: Lorefice Alessandro di Ragusa; Brugaletta Fabrizio di Ragusa.

 

 

 

Dario Milazzo

http://adranobasket.com/

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.