Bonfiglio alla Rainbow per «sviluppare l’immagine»

L’ex bandiera di Priolo approda alla Rainbow… Ferlito: «Svolgerà un ruolo di sviluppo dell’immagine del basket femminile»…

 

Catania, 11 febbraio 2015 – Un’icona del basket femminile: Susanna Bonfiglio da oggi fa parte della Rainbow Catania, la società etnea che disputa il campionato di serie B regionale. E’ una delle giocatrici più forti e talentuose della pallacanestro femminile italiana, ma vale la pena ricordare a grandi linee la sua storia. Con la maglia della nazionale ha giocato 88 partite e realizzato 641 punti, ha vinto l’argento agli europei di Brno nel 1995 e l’oro all’Universiade di Fukuoka nello stesso anno. Quanto alle squadre di club, il suo esordio è a sette anni, nel 1981 nella Cestistica savonese. Va per la prima volta a Priolo nel 1989, e ci passa quasi l’intera carriera, con esperienze annuali a Schio (2003) e a Phoenix (nella WNBA statunitense, nel 2001). Sino allo scorso anno ha giocato a Priolo, in serie A1.

«Sono emozionatissima, come se fosse il primo giorno di scuola – afferma Susanna Bonfiglio, durante il primo incontro con le atlete della Rainbow Catania – quando si entra in un ambiente nuovo bisogna farlo in punta di piedi perché non credo sia giusto spezzare gli equilibri. Sono felicissima – prosegue – perché incontro vecchie amiche: Gabriella Di Piazza mi ha allenato da ragazzina, con Tania Seino siamo state compagne di squadra sino a un paio di anni addietro e Marzia Ferlito è un’amica da sempre, così come il presidente Ferlito. C’è amicizia e stima con tutti».

Un inserimento importante quello di Susanna Bonfiglio, che in seno alla Rainbow svolgerà un ruolo legato al miglioramento dell’immagine del basket femminile sul territorio. «Noi intendiamo ampliare e amplificare al massimo la nostra attenzione verso il progetto di sviluppo del basket» sottolinea il presidente della Rainbow Catania, Fabio Ferlito. «Dobbiamo sviluppare una strategia che ci porti sempre più appassionate, se continueremo ad essere pochi non avremmo concluso nulla. Fare più rumore significa essere più interessanti e questo è il mio obiettivo. Susanna viene a offrire suggerimenti, così come sta facendo Tania Seino che allena l’under 13 con ottimi risultati. Per me Susanna Bonfiglio – conclude il presidente Ferlito – rimane la guardia più bella ed elegante che abbiamo mai avuto negli ultimi trent’anni in Italia. Il processo di crescita della Rainbow adesso passa anche da lei, ma non solo».

Ufficio stampa Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.