Il Cus Catania irrompe in zona promozione

Travolto il Marsala, agganciato il Gravina al terzo posto… Frisella e Santonocito topscorer… Le prossime tre partite decisive…

Cus Catania-Marsala 91-46
Parziali:
35-13, 52-22 (17-9); 68-33 (16-11), 91-46 (22-13).
PalaCus di Catania, 7 marzo, 19:00
Cus Catania 2003
: Lo Faro 11, Strano 2, Santonocito (c) 17, Selmi 11, Porto 5, Chisari 5, Giarrusso 12, Leonardi 4, Sgroi 4, Fichera 3, Elia 12, Grasso 6. All.: Malagò.
N. Pallacanestro Marsala: Tarantino 2, Gangarossa 3, Frisella (c) 29, Sutera 3, Obbiso, Catalano, Marino 3, Cucchiara 3, Marrullo 3. All.: Cardillo.
Arbitri: Brugaletta ed Esposito. Udc: D. Cosentino e Ursino.

Non c’è storia da raccontare: la penultima della classe Marsala viene a Catania e perde già dopo i primi 10′: il +22 racconta tutto ciò che bisogna sapere. La striscia casalinga dei cussini prosegue, ma il fatto del giorno è il terzo posto conquistato dai bianchi di Rubens Malagò. In realtà, Gravina è stato agganciato a quota 26 punti, ma gli scontri diretti premiano il Cus di un solo punto (67-59 andata, 79-72 ritorno). Le prossime tre partite (trasferte ad Adrano e Giarre, Licata in casa) sono crocevia fondamentali: bisognerà vincerle tutte per sperare nel treno della C unica senza passare dai play-off, ma proprio gli adraniti e i licatesi sono avversari diretti. Sarà un finale da non perdere.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.