Il Verga conquista l’A2: la festa di Aleo e Guerri

Nona l’ex lazurina nella classifica dei tiri da tre, diciannovesima l’ex Rainbow per palloni recuperati… «Vorremmo rimanere a Palermo»…

In tandem sono il motore del Verga Palermo che ha vinto la Serie A3 con quattro turni d’anticipo ed è tornata in A2 dopo 16 anni. Sono la catanese Ileana Aleo e l’avolese Giorgia Guerri, titolari in maglia biancazzurra e tra le migliori cestiste di A3: Aleo ha il 39% di efficacia da tre (9ª) e Guerri recupera 2,9 palloni di media (19ª).

«Nella partita decisiva, a Quartu – spiega Aleo, scuola Lazùr – abbiamo sentito la tensione, poi ci siamo sciolte negli ultimi due quarti. È stata la mia prima promozione da titolare, la squadra è stata fatta per vincere. Abbiamo subito vari infortuni, non è stato facile. Le mie percentuali sono dovute alla squadra: se mi permettono di prendere tiri aperti, posso segnare. Spero di rimanere qua, l’ambiente è serenissimo e le persone sono tutte splendide!».

«È stata la mia prima promozione – aggiunge Guerri, formata a Priolo –, un’inattesa emozione grandissima. Agli occhi degli altri sembrerà facile, viste le sole due sconfitte, però è stata una vittoria super meritata. Abbiamo giocatrici esperte e non è facile gestire lo spogliatoio, tutte abbiamo caratteri forti. Ma siamo rimaste unite e concentrate, con un obiettivo comune e una forma mentis vincente. La difesa è la mia caratteristica principale, mi piace molto, e sarebbe ottimo rimanere qui».

Il 31 marzo il Verga sarà impegnato nella Coppa di A3 contro Bologna.

R.Q.
da La Sicilia, p. 19

Vedi anche:
Marzo, Aleo e Guerri: successi da est a ovest

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*