Battiati va in Laguna a caccia del titolo nazionale JtG

L’Under-13 della squadra etnea parte per Jesolo da campione regionale Under-13 del Join the Game… M. Viola: «Non chiediamo nulla ai ragazzi, ma fisicamente e tatticamente possiamo giocarcela»…

La copertina dopo il titolo regionale
La copertina dopo il titolo regionale

Il PalaArrex di Jesolo si prepara a ospitare i 320 cestisti finalisti del Join the Game. Il trofeo nazionale 3vs3 che coinvolge Under-13 e 14 si disputerà sabato e domenica e coinvolgerà anche le quattro campionesse regionali, Ad Maiora e Verga Palermo femminili, Battiati e Amatori Messina maschili.

Sta diventando un habituée della laguna veneta Aldo Leggio con le sue giovani ragusane, che hanno vinto ancora una volta l’Under-13: «È la terza partecipazione in quattro anni -, conferma il coach – già essere arrivati qua è tanto, sappiamo del livello nazionale, faranno una bella esperienza che le aiuterà a crescere». Intanto, le ragazze stanno dominando anche il campionato di categoria 5vs5.

L’Olimpia Battiati, invece, è alla sua prima partecipazione alle finali nazionali: «Non chiediamo nulla ai ragazzi – spiega l’istruttore Mattia Viola – anche perché è moltissimo essere arrivati fin lì. Ma si ricomincia da zero, fisicamente e tatticamente ce la possiamo giocare. Dopo la sorpresa del titolo regionale, non mi sorprenderei se i ragazzi riuscissero ad andare avanti. I ragazzi sono entusiasti, ma ancor di più lo siamo io, mio padre Carmelo e il dirigente Signorino».

Battiati è impegnata anche nei quarti regionali del campionato Under-13. «Contro l’Alias Barcellona – prosegue Viola – cerchiamo di mantenere alta la concentrazione. Inoltre il nostro Alessio Ventura andrà al Trofeo Bulgheroni con la rappresentativa regionale: per lui è stato un anno irripetibile, per le tante conquiste sul campo. Sentirete parlare di lui e Gabriele Signorino».

 

Roberto Quartarone
da La Sicilia

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*