Lazùr, da mercoledì stage con Sottana

Il coach darà dei «pareri sulle metodologia di lavoro»… Le ragazze di Augusta in campo… Aleo: «Un’esperienza di qualità per un nuovo progetto»… Catanzaro: «Per la squadra lavoriamo sulle conferme»…

La Lazùr Basket Catania riprende l’attività mercoledì con una settimana di stage di allenamento con Maurizio Sottana. L’ex allenatore della Nazionale Under-20, pluriscudettato a livello giovanile tra Treviso e Venezia, sarà in Sicilia per sei giorni in cui lavorerà con un gruppo di ragazze, under e senior, su fondamentali, tecnica e tattica.

«La programmazione della prossima stagione – spiega il dirigente Antonio Aleo – dipende anche da questo stage. Stiamo contattando alcune giocatrici catanesi e non affinché partecipino e ne traggano benefici, in un’esperienza che dev’essere di qualità. Inizieremo così un nuovo progetto».

«Gli stage – interviene l’allenatore Gianni Catanzaro – sono finalizzati ad avere dei pareri di Sottana sulle metodologie di lavoro, soprattutto con le più piccole. Parteciperanno le ragazze che seguo ad Augusta, Esordienti e Gazzelle che quest’anno faranno l’Under-13, oltre ad altri elementi che vogliamo coinvolgere».

Sottana a Catania torna spesso: già nel 2007 iniziò a collaborare con Sashka Aleksandrova e pochi mesi dopo giunse lo scudetto Under-15, l’unico federale conquistato da una società catanese. Poi fu coinvolto nel progetto di sinergia tra Lazùr e Rainbow nel 2009; pochi mesi fa ha assistito Gianni Catanzaro sulla panchina della prima squadra che ha chiuso seconda nel Girone L di Serie C ed è uscita in semifinale play-off.

«Il campionato di appartenenza sarà ancora la Serie C – prosegue Aleo –, ma se ci saranno i numeri si cambierà in corsa e si potrebbe tornare ad avere la B in Sicilia. Noi ripartiremo quasi sicuramente da Marija Eric, che ha dato la disponibilità a proseguire la sua esperienza con noi».

«È ancora presto per i nomi – frena Catanzaro –, ma lavoriamo sulle conferme delle giocatrici che hanno disputato lo scorso torneo. Non avremo Martina De Lucia e Valentina Ripellino, così stiamo valutando l’innesto di un’altra lunga».

Il basket femminile a Catania non vuole scomparire: la Lazùr proseguirà la sua avventura.

Roberto Quartarone
da La Sicilia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.