Battiati sbanca il Trofeo delle Province!

I catanesi si impongono su Agrigento e Ragusa e vincono il torneo… Viola: «Contro la Virtus gara magnifica, gruppo bellissimo»…

La squadra vincitrice festeggia
La squadra vincitrice festeggia

Catania vince la 14ª edizione del Trofeo delle Province: l’Olimpia Basket Battiati, che rappresentava la provincia con una selezione di giocatori Under-13, chiude imbattuta al primo posto dopo le vittorie su Virtus Ragusa B, Pall. Trapani e nel girone finale su Agrigento (38-36) e Ragusa A (54-31). Gli agrigentini hanno chiuso secondi, terzi i ragusani; mancavano all’appello solo le province di Messina e Siracusa.

Era dal 2009 che gli etnei non vincevano il torneo che annualmente si disputa a Licata. Allenati da Mattia Viola, accompagnati da Francesco Signorino, i biancorossi hanno schierato Signorino, Musumeci, Torrisi, Lo Iacono (Olimpia), Sarcià, Borghini, Guadalupi (Cus Catania), Romano, Venticinque (L’Elefantino), Nicolosi, Solfato e Sorbello (CP Giarre).

«Abbiamo raggruppato i migliori giocatori della provincia – spiega Mattia Viola – comprese quattro ragazze che hanno giocato al livello dei maschi. Il primo girone è stato chiuso con vittorie ampie. Nel girone finale, contro Agrigento eravamo un po’ stanchi ma è stata una bella partita, combattuta punto a punto, noi siamo rimasti quasi sempre in vantaggio. Contro Ragusa invece abbiamo giocato magnificamente: gara emozionante, decisa al primo e terzo quarto; nel secondo Ragusa ha un po’ recuperato, ma poi l’abbiamo staccata dopo l’intervallo lungo. Questo è un gruppo bellissimo».

Gabriele Signorino è stato mvp e inserito nel miglior quintetto, mentre Chiara Sarcià ha vinto  il premio fair play.

Roberto Quartarone
da La Sicilia

2 Commenti

  1. COMPLIMENTI A MATTIA VIOLA, CHE HA SVELTO I MIGLIORI ATLETI DELLA PROVINCIA DI CATANIA,
    IN PARTICOLARE AL TALENTO DI GABRIELE SIGNORINO PREMIATO COME MIGLIORE ATLETA E LA SIMPATICISSIMA CHIARA SARCIA’ PREMIATA PER IL SUO FAIR PLAY E TUTTO IL RESTO DELLA SQUADRA.
    BRAVISSIMI RAGAZZI.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*