Si accendono i riflettori sul PalaGalermo

Un servizio del TgR sui recenti atti vandalici [VIDEO]… Le dichiarazioni di Giacalone, di Sangiorgio e Ferlito… Qualche domanda: cos’ha scatenato quest’ondata?…

 

C’è voluto l’ennesimo atto vandalico, l’ultimo di una serie che è partita ad agosto e non sembra destinata a finire, per far accendere i riflettori mediatici sull’abbandono in cui versa il PalaGalermo. Antonella Gurrieri del TgR ha dedicato un servizio agli ultimi fatti che rendono impossibile alle società che hanno a disposizione il parquet di utilizzarlo. Non solo la Rainbow (ah, si pronuncia reinbou) ma anche la PGS Sales e L’Elefantino rimangono alla finestra ad aspettare novità.

«I beni di proprietà del Comune devono essere mantenuti», sostiene un Emanuele Giacalone. «Dieci società si allenano, da quest’anno non hanno avviato l’attività» aggiunge Michelangelo Sangiorgio. «È un impianto fatto in maniera eccezionalmente valida, tant’è che non piove una goccia d’acqua» chiude Fabio Ferlito. Ma ho qualche domanda: perché tutti questi atti si scatenano ora? Cos’è cambiato rispetto alle stagioni passate, quando di tanto in tanto succedeva qualcosa ma mai così eclatante? Qual è stato l’agente scatenante?

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*