Mascali torna ad avere una squadra di basket

Torrisi: «Roster di enorme valore per la categoria»… Pappalardo: «Neonati, dimostreremo grandi cose»… In campo si rivede anche il play Vitale…

Il roster del Mascali
Il roster del Città di Mascali

Matricola 54.612, il Città di Mascali è una delle novità della prossima Prima Divisione, campionato che annovera nove formazioni della provincia di Catania su diciotto iscritte. La formazione ionica riporta sui parquet siciliani una cittadina che aveva vissuto il suo periodo d’oro a fine anni settanta, partecipando alla Serie D.

Un gruppo di ragazzi appassionati ha deciso di scendere in campo. C’è qualche vecchia conoscenza dell’ambiente giarrese, altri ripostesi, con un playmaker d’eccezione: Gabriele Vitale, già visto in C1 con Adrano, Gela, Gravina e Siracusa. Tra gli altri ci sono l’allenatore-giocatore Alessio Cimino, Mariano Vitale, Giovanni Torrisi.

«Il gruppo è splendido – spiega Giovanni Torrisi, tra i fondatori – e credo sia all’altezza di affrontare il campionato nel modo migliore. Abbiamo una rosa composta da ragazzi di enorme valore per la categoria, oltre l’innesto di due giovani (Messina e Puliafito) i quali sono certo daranno un grande contributo alla squadra. Speriamo di affrontare il campionato nel modo giusto la stagione per ripagare l’impegno da parte di tutti noi e della dirigenza per giungere fin qui e iniziare positivamente questa nuova avventura».

«L’associazione nasce per riportare lo sport a Mascali – spiega il presidente Davide Pappalardo, dove mancava da tempo. Iniziamo dalla pallacanestro: i nostri ragazzi vengono per l’amore del basket. Partiamo dal basso, iniziamo dalla palestra, su cui abbiamo fatto un investimento e molti ci hanno appoggiato. La squadra si allena, l’organigramma (con soli mascalesi) è sistemato, siamo pronti per iniziare. Vogliamo allargarci ad altri sport e dal prossimo anno inizieremo il settore giovanile della società. Siamo appena nati ma dimostreremo grandi cose».

I mascalesi se la vedranno nel girone centro orientale contro le vicine Riposto e Taormina, ma anche contro piazze come Enna, Nicosia, Caltanissetta, Melilli e le squadre riserve di Mascalucia e Gravina.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*