La furia dell’Alfa sul malcapitato Adrano

39 punti solo nell’ultimo quarto!… Miglior marcatore Vetrano (18), ma sei giocatori in doppia cifra… Tra gli adraniti Ricceri e D. Bascetta oltre i 10…

Adrano-Alfa 64-113
Parziali: 20-22, 31-47 (11-25); 48-74 (17-27), 64-113 (16-39).
Villa Comunale di Adrano, 29 novembre, 18:00

Sporting Club Adrano: Riganati ne, F. Amoroso ne, Russo 6, Ricceri 12, D. Bascetta 10, De Masi © 6, Di Stefano 2, Fiorito 9, G. Amoroso 4, D’Agate 4, Bulla 9, R. Leanza 2. All.: Castiglione.
Polisportiva Alfa Catania: A. Pennisi 12, Gottini 17, Saccà © 14, Marino 7, Famà 11, Vetrano 18, Licciardello 9, G. Puglisi 8, M. Pennisi 15, Conti 2. All.: Di Masi. Vice: Taormina.
Arbitri: Melizia  e Spadaro. Udc: Luppino e Gigliuto.

Pronto riscatto della Polisportiva Alfa nella serie D di basket maschile. La squadra catanese torna al successo con una prestazione da incorniciare sul campo dell’Adrano, team in ascesa dopo il successo sul Basket Acireale. Gli etnei Matteo Gottini, Enrico Famà, Francesco Marino, Lorenzo Vetrano, Alberto Pennisi ed un ottimo Andrea Saccà, ben diretti da coach Davide Di Masi hanno macinato gioco mettendo in cassaforte il risultato già alla fine del primo tempo con ottime giocate corali. Nel terzo e nel quarto periodo hanno completato l’opera i giovani Marco Pennisi, Gabriele Puglisi, Matteo Licciardello e un incontenibile Alberto Pennisi, che ha messo a segno un ottimo 4 su 4 da tre punti. Una prestazione importante per i giocatori “alfisti”, che ritrovano morale ed entusiasmo in vista del prosieguo della stagione. La Polisportiva Alfa del presidente Nico Torrisi si riprende la vetta della classifica con 8 punti. Segue il Tremestieri, secondo a quota 7.

Da segnalare, inoltre, l’esordio positivo di Daniele Conti. Il giovane dell’Under 20 ha realizzato 2 punti con un canestro sul suono della sirena.

Domenica pomeriggio (palla a due alle ore 18), l’Alfa sfiderà al Leonardo Da Vinci i cugini del Basket Acireale.

Addetto stampa
Polisportiva Alfa Catania
Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.