La vittoria di carattere del Tremestieri

Dimenticati i tre punti di penalità… Partita bella e combattuta… Catalano da serie superiore, Failla e Famoso segnano i punti decisivi…

2016-013_TremestieriAciBonaccorsi

Tremestieri-Aci Bonaccorsi 78-70
Parziali:
19-16, 36-26 (17-10), 57-50 (21-24), 78-70 (21-20).
PalaCus di Catania, 28 novembre, 19:00

Progetto Basket Tremestieri: Genovesi 7, Failla 19, Fichera 2, Mandarà 2, Marino 8, Famoso © 18, Petrone 2, Lazzara, Leonardi 6, Crisafi 8, G. Gullotti 6. All.: C. Gullotti.
Pallacanestro Aci Bonaccorsi: Minardi 2, Vigo 1, Prudente 16, Brischetto, Gissara 10, Mazzerbo © 14, Catalano 25, Casella ne, Spampinato 2, Licciardello ne, Corbo ne. All.: Formica.
Arbitri: Barbagallo e Parisi. Udc: Delle Vergini e Viola.

Catalano e G. Gullotti (foto G. Lazzara)
Catalano e G. Gullotti (foto G. Lazzara)

Il Progetto Tremestieri mette alle spalle i tre punti di penalità incassati in settimana e supera Aci Bonaccorsi al termine di una bella partita, tuttavia combattuta con i nervi a fior di pelle (ben quattro falli tecnici fischiati). I ritmi alti favoriscono i più giovani padroni di casa, che stanno sempre avanti. Mentre Renato Catalano disputa una partita da serie superiore, Mazzerbo e Minardi si caricano di falli.

Carmelo Gullotti fa giocare tutta la squadra e il massimo vantaggio, +15, arriva proprio grazie alle rotazioni azzeccate e alla panchina lunga degli “Skoppy”. Il cecchino Valerio Failla e capitan Daniele Famoso segnano i punti dello stacco finale, sfruttando anche i tiri dalla lunetta.

«I ragazzi hanno dato prova di un carattere di ferro – è felice coach Gullotti – e hanno messo in campo tutta la rabbia agonistica per vincere la partita. Dopo la pausa si riprende contro la corazzata Alfa».

Roberto Quartarone
da La Sicilia

La photogallery di Giuseppe Lazzara

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*